Mercoledì 8 Dicembre 2021

“Bonifica-bluff” a Terzigno

Terzigno, 4 marzo 2011 – La bonifica di Cava Sari 1 si ottiene spostando la spazzatura di 50 metri, ossia in Cava Sari 2. Le ecoballe stoccate nella prima, infatti, vengono evacuate nella seconda. In quella discarica contro la cui apertura la popolazione di Terzigno è scesa i piazza a settembre. Secondo la comunicazione trasmessa dalla Provincia al ministero dell’Ambiente il 25 febbraio scorso, quella in atto dovrebbe essere una delle prime iniziative di bonifica delle aree del Litorale vesuviano. A gestire l’attività è la Sapna, società partecipata della provincia di Napoli che gestisce il ciclo rifiuti nell’hiterland ed il cui direttore tecnico, l’ingegniere Giovanni Perillo, tende a ridimensionare l’opera di bonifica con una semplice trasferenza ordinaria. Dalla vecchia discarica alla nuova, andando contro il piano sindaci-Bertolaso che in autunno ne aveva annunciato la definitiva chiusura. Le incoerenze non finiscono qui. Le ecoballe, si fa per dire, da spostare sono semi-bruciate, provenienti dall’impianto di Tufino, accatastate nella Sari 1 dal 2003 e coperte di sola terra vegetale. Nonostante ciò sono classificate come rifiuto ordinario. Ovvero non pericoloso e che può finire in una normale discarica. Eppure il consulente della Procura di Nola, durante il processo Fibe-Previti, dichiarò che quelle ecoballe semi-bruciate in realtà contengono anche copertoni. Paradossalmente questa bonifica ha anche dei costi notevoli. Soldi che pagheranno i contribuenti. Per spostare la spazzatura di soli 50 metri.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27