Domenica 25 Luglio 2021

Cadavere al porto: suicida per debiti

Napoli, 2 marzo 2011 – Nuovi risvolti emergono dalle indagini sul ritrovamento, al porto di Napoli, del cadavere di Matteo Bersichella. Il pizzaiolo di Cerignola, nel foggiano, di 65 anni sparito da casa lo scorso 23 Febbraio, si sarebbe infatti suicidato per i debiti accumulati a causa delle scommesse on-line. A confermarlo sarebbero i tre biglietti di scuse ritrovati nel giubbotto dell’uomo, indirizzati alla moglie, ai figli ed uno dei creditori del suo ristorante. In un primo momento gli inquirenti si erano mossi sulla pista dell’omicidio, soprattutto perché nella lettera lasciata alla moglie prima di sparire, Bersichella aveva rivelato di sentirsi in pericolo di vita. Ma sul corpo dell’uomo, su cui sarà oggi effettuata l’autopsia, non sono stati ritrovati segni di violenza. Nei giorni successivi alla scomparsa i familiari pensando al peggio, si erano anche rivolti anche alla popolare trasmissione chi l’ha visto. Secondo i Carabinieri della compagnia di Napoli centro che portano avanti le indagini, inoltre, il suicidio non sarebbe avvenuto nel luogo di ritrovamento del cadavere, anche perché la zona è d’esclusivo uso militare. Molto probabilmente è stata, infatti, la corrente a trascinare il cadavere nello specchio di mare antistante la darsena di San Vincenzo.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27