Mercoledì 27 Ottobre 2021

Fincantieri, in arrivo fondi europei

Immagine anteprima YouTube

Castellammare di Stabia, 25 maggio 2011 – Difficile fare a meno del lavoro, ma la protesta di Castellammare è scoppiata sotto il grido netto degli operai: “La città non può vivere senza Fincantieri e la Fincantieri non può fare a meno di Castellammare”. Eppure, la decisione di Fincantieri di chiudere i cantieri storici di Sestri Ponente e del Napoletano, oltre a ridimensionare Riva Trigoso, è ormai concreta. Ed oltre agli operai, scesi in piazza in particolare a Castellammare, con l’occupazione del Comune e le manifestazioni in strada, anche le istituzioni locali e i sindacati sono insorti. Chiedono un confronto con l’azienda, per trovare una via d’uscita rispetto ai 2mila 500 esuberi previsti dal piano, ed anche un aiuto dal Governo. Per questo il ministro dello sviluppo economico Paolo Romani ha convocato per il 3 giugno il tavolo con azienda e sindacati per fare il punto sul piano. E mentre il Governo, attraverso il ministro del welfare Maurizio Sacconi, si augura che si possa “definire un piano industriale che salvaguardi i siti produttivi e minimizzi gli esuberi”, per la crisi di Fincantieri si mobilita anche la Commissione europea: il vicepresidente Antonio Tajani ha assicurato oggi che sarà fatto tutto il necessario per mettere in campo gli strumenti di cui l’Europa dispone, in primo luogo il Fondo europeo di aggiustamento per la globalizzazione, da cui potrebbero venire aiuti per alcune decine di milioni di euro per fronteggiare l’emergenza occupazione.

 

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27