Sabato 19 Giugno 2021

Gli operai Fincantieri scendono in campo: “Salvate l’azienda, salvate Castellammare”

Immagine anteprima YouTube

Castellammare di Stabia, 30 maggio 2011 –  Continuano le manifestazioni di protesta degli operai stabiesi della Fincantieri. Dopo le occupazioni e i sit-in della settimana scorsa, ieri i dipendenti della società navalmeccanica, hanno provato a raccogliere l’attenzione dell’opinione pubblica in occasione della gara di andata dei play off per la serie B, tra la Juve Stabia ed il Benevento. Un giro di campo dietro uno striscione eloquente: cioè senza Fincantieri muore anche Castellammare. E la società delle vespe non ha mancato di manifestare il proprio appoggio alla città. La Juve Stabia solidale con gli operai Fincantieri, è stata la risposta giallo nera, con il comunicato dei sindacati letto dallo speaker pochi minuti prima del fischio d’inizio. «È questa la migliore risposta a chi in questi giorni ha voluto strumentalizzare più sugli aspetti esasperati della protesta – ha sottolineato Giovanni Sgambati, segretario generale della Uilm Campania – e non ha, invece, posto attenzione al grande senso di comunità che c’è intorno al cantiere». Intanto continua il presidio presso la sede del Comune di Castellammare, mentre oggi sono previsti incontri con i gruppi consiliari della Regione Campania, in attesa dell’incontro del 3 giugno quando si riuniranno intorno al tavolo Governo, sindacati e la stessa Fincantieri per valutare un’alternativa sostenibile, in attesa che l’Unione europea sblocchi quei fondi promessi dal commissario per lo sviluppo Tajani.

 

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27