Mercoledì 20 Ottobre 2021

Referendum, Napoli si mobilita

Napoli, 6 giugno 2011 – La mobilitazione per i referendum parte dal web, dalle pagine del social network più famoso del mondo: facebook. Per ricordare ai naviganti di andare a votare, è stato infatti creato un camioncino virtuale che sta facendo il giro delle rete. Obiettivo: raggiungere la folla di astensionisti che stremati dal doppio turno delle elezioni amministrative e dall’arrivo della bella stagione, potrebbero disertare le urne. E per i sostenitori del sì è un rischio che bisogna assolutamente arginare. Tra slogan ormai noti, il più famoso vota sì per dire no, il popolo napoletano del pro voto scende in piazza. E lo fa con canti, suoni, balli e spettacolo. A partire dal prossimo martedì, sette di giugno con la mostra “Una foto per l’acqua pubblica”, in programma al Kestè bar in largo San Giovanni Maggiore. Giovedì 9 giugno appuntamento al centro storico:  dalle 17 sino a tarda notte, invasione di piazza con gli spettacoli de “Ma la notte sì! La notte insonne del centro storico per i referendum”. Iniziative previste anche per i Commons di Chiaiano, Marano e Mugnano. I sostenitori del neo eletto sindaco Luigi de Magistris proporranno domani la proiezione del documentario acqua bene comune, oltre ad un dibattito in programma martedì all’università Federico II. Le iniziative si concluderanno venerdì 10 con il corteo samba parade, dalle 19.30 in Piazza del Gesù. Insomma il popolo si mobilita per sostenere la politica dei sì, per l’abrogazione di tre leggi: quella sulla privatizzazione dell’acqua, la legge sull’uso di centrali nucleari, e infine, gli articoli 1 e 2 della legge sul legittimo impedimento, che consentirebbe quest’ultimo, al Presidente del Consiglio o a un ministro imputato di giustificare la propria assenza a un processo che lo vede imputato.

 

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27