Sabato 18 Settembre 2021

Napoli respira fino a domani

Napoli,1 luglio 2011 – Funziona la raccolta 24 ore su 24 prevista dall’ordinanza firmata dal sindaco De Magistris. Continuano a calare, infatti, le tonnellate di rifiuti in giacenza per le strade di Napoli e provincia. Rispetto a ieri oggi si registra una diminuzione complessiva di 130 tonnellate. Secondo i dati emessi da Asìa, la società che si occupa dei servizi di igiene ambientale a Napoli, nei quartieri di Vomero e Arenella per strada non ci sarebbe più nemmeno un sacchetto. La quota di immondizia non raccolta nella zona collinare di Napoli si attesterebbe infatti intorno alle zero tonnellate. Ma a soffrire ancora sono Pianura e Soccavo,  nella periferia occidentale, oltre a Bagnoli, Fuorigrotta e Posillipo con ancora 240 tonnellate di pattume a terra. Si sta meglio a Chiaia e San Ferdinando dove, abbandonate per strada, ci sono appena 30 tonnellate. I cumuli in giacenza nella seconda Municipalità, ovvero nei quartieri di Avvocata e Montecalvario, sono 80 tonnellate. Se ci si sposta nella periferia Nord di Napoli, la situazione peggiora. Le tonnellate lungo le strade di Chiaiano, Piscinola e Scampia sono infatti 130. 110 a Miano, San Pietro a Patierno e Secondigliano. Soffrono ancora, invece, le zone di San Lorenzo, Vicaria, Poggioreale e zona industriale, dove ci sono cumuli di spazzatura per 150 tonnellate. Mentre 220 è la giacenza a Barra, Ponticelli e San Giovanni a Teduccio. La maglia nera della raccolta ce l’hanno i quartieri Stella e San Carlo all’Arena che registrano ancora 230 tonnellate di pattume abbandonato per strada. La situazione migliora, dunque, ma l’Unione Europea parla di un equilibrio molto fragile e non esclude ancora sanzioni per l’Italia. Il sollievo infatti durerà poco o, almeno, fino a domani. Giorno in cui i due siti di stoccaggio provvisorio individuati dal piano di raccolta 24 ore su 24, ovvero quello di Caivano e quello di Acerra, saranno colmi. E, quindi, se non si troveranno altre soluzioni, i camion Asìa saranno costretti ad interrompere la super raccolta.

 

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27