Domenica 25 Luglio 2021

Stipendi d’oro a lavoratori fantasma

Napoli, 8 ottobre 2011 –

Un milione di euro. A tanto ammontano gli straordinari accumulati in dieci anni che, dal prossimo mese, i dipendenti del Consorzio Cosmarina Napoli 4 vedranno addebitati sulle proprie buste paga. Fin qui tutto normale se non fosse che quei 240 dipendenti, addetti alla raccolta differenziata nell’area che va da Castellammare a San Giorgio a Cremano, non hanno mai iniziato a lavorare. Così come in quelle zone non è mai decollata la raccolta differenziata. Nel settembre del 2001 il sub commissario ai rifiuti dispone che, entro il 31 dicembre dello stesso anno, i lavoratori addetti alla differenziata lavorino a tempo pieno. Ma quelle persone restano disoccupate fino a quando, nel 2003, i dirigenti del Consorzio non prendono in mano la situazione varando una seconda ordinanza che ribadisce la necessità di pagare le 36 ore lavorative a tutti i 240 dipendenti. Anche quest’ultima però resta lettera morta fino a quando quaranta lavoratori non ricorrono al giudice del lavoro e così nel 2010la Cortedi Appello di Napoli riconosce loro non solo il diritto all’integrazione salariale, ma anche tutti gli arretrati. I ricorsi, allora, si moltiplicano così come le lettere di conciliazione. Ma non è finita: adesso i restanti 640 dipendenti pretendono tutti la maggiorazione e gli arretrati. Peccato che tutti questi soldi non esistano. I Consorzi, infatti, vivono del pagamento dei servizi ma in questo caso, visto che il servizio offerto, ossia la raccolta differenziata, non è mai partito, non c’è da servire proprio nessuno.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27