Martedì 19 Ottobre 2021

Assunzioni Pomigliano, Fiom: “Il bluff Fiat”

Pomigliano D’Arco, 21 novembre 2011 – Al Giambattista Vico, lo stabilimento Fiat di Pomigliano accoglie 133 lavoratori che avvieranno la produzione di 3500 nuove panda destinate alla cosiddetta rappresentanza: saranno infatti, provate in occasione della presentazione alla stampa del prossimo 13 di dicembre ed esposte nelle concessionarie ma non saranno vendute. Il lancio vero e proprio è infatti previsto per metà febbraio 2012. Al momento sono 230 gli operai impiegati per la catena di montaggio nella nuova automobile  a cui si aggiungono i nuovi mentre restano fuori ancora 4mila operai. dall’azienda, fanno però sapere che entro luglio 2013 verrà assorbito tutto il personale. Il rientro e la nuova produzione sono stati però aspramente contestati da alcune sigle sindacali come la Slai Cobas che ha diffuso volantini in cui definisce la fiat una montagna che partorisce topolini: per il sindacato infatti le 3500 vetture previste sono poche per il rilancio dello stabilimento campano. Dopo tre anni e mezzo di precarietà ci saremmo aspettati interventi più incisivi, denunciano i Cobas:  la manciata di operai assunta infatti, continuano dal sindacato, ha accettato per stato di necessità, la selezione da forche caudine imposta dalla fiat e dai suoi sindacati, a cui seguirà la perdita di ogni diritto. Sulla questione è intervenuto anche il segretario generale della Fiom Maurizio Landini che sulla scelta di estendere l’accordo di Pomigliano a tutti i 72mila lavoratori del gruppo fiat è durissimo: una siffatta decisione infatti, non vuol dire solo estendere un brutto accordo, ma si passa ad un sindacato aziendale e corporativo.

 

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27