Lunedì 20 Settembre 2021

Calcio e camorra, Quagliarella: via da Napoli solo per colpa di Mazzarri

Napoli, 1 novembre 2011 – Capitolo cammorra e scommesse. A sfilare davanti ai pm di Napoli stavolta è stato Fabio Quagliarella. Il bomber della Juventus è stato ascoltato come persone informata sui fatti essendo originario di Castellammare di Stabia, città in cui opera il clan camorristico D’Alessandro-Di Martino. Secondo l’accusa, l’organizzazione criminale investiva forti somme di denaro su partite di calcio italiane e straniere i cui risultati venivano truccati. Quagliarella ha risposto per poco più di un’ora alle domande del procuratore aggiunto Rosario Cantelmo e dei pm Pierpaolo Filippelli e Claudio Siragusa. L’attenzione del pool, che indaga sui rapporti tra la camorra e le scommesse sportive, si sarebbe soffermata sui legami tra il calciatore e Paolo Carolei, esponente della criminalità stabiese chiedendogli, secondo quanto trapelato, se questi costituissero un problema per il Napoli, la squadra dove giocava prima di passare alla Juve. Soprattutto alla luce della decisione della società azzurra di venderlo al club bianco-nero a poche settimane dall’inizio dello scorso campionato. Ma Quagliarella avrebbe negato tutto sostenendo che alla base delle incomprensioni tra lui e la società azzurra ci fossero solamente le scelte tecniche di Walter Mazzarri, l’allenatore. Scelte da lui non condivise. Alcune domande avrebbero poi riguardato in particolare l’incontro Napoli-Parma del campionato 2010-2011, durante il quale Quagliarella fu espulso dopo momenti di forte tensione in campo. Il giocatore avrebbe spiegato che si aspettava un ricorso dalla società del club azzurro. Ricorso che non fu mai presentato.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27