Sabato 19 Giugno 2021

Comune di Napoli, cambi ai vertici delle partecipate

Napoli, 30/12/11 – Dimissioni e licenziamenti di fine anno nelle partecipate del Comune di Napoli. A partire dall’Asìa dove il manager torinese Raphael Rossi ha avuto il benservito dalla giunta di Luigi De Magistris ufficialmente per divergenze con l’amministrazione. Il giovane presidente arrivato a giugno per rimettere in sesto l’azienda servizi di igiene ambientale di Napoli, pare sia inciampato su varie questioni. A partire da quella economica: durante una trasmissione televisiva rossi ha infatti omesso di dire che oltre ai soli 2.500 euro mensili percepiti per il ruolo di presidente, gli venivano pagati anche vitto e alloggio, forse un po’ troppo visto che per la legge non potrebbe percepire più dell’80 per cento di quanto portato a casa ogni mese dal sindaco. E a proposito di trasmissioni televisive, va detto che il video genico rossi non si è mai sottratto a telecamere e microfoni, rilasciando spesso dichiarazioni poco gradite a palazzo san giacomo, la più tosta da digerire quella sui dati della differenziata intorno al 16 per cento per De Magistris, secondo rossi meno tre punti rispetto alla giunta Iervolino. Infine, dissapori si erano registrati anche in virtù di una ferma opposizione di rossi alla riassunzione di 21 ex dipendenti del consorzio di bacino Napoli 5, invece fortemente sponsorizzata dall’intero Cda dell’Asia. Valige quasi pronte dunque per il manager che denunciò a Torino un tentativo di corruzione dell’Amiat, di cui era componente del Cda e i cui vertici, grazie a lui, sono ora sotto inchiesta. Ma rossi non è il solo a sloggiare: ieri infatti l’intero consiglio di amministrazione di un’altra partecipata, Bagnolifutura ha presentato le proprie dimissioni. Motivo scatenante: la Coppa America passata dalla zona flegrea al lungomare di via Caracciolo.  Un gesto molto apprezzato dal sindaco che ha riconosciuto comunque il proficuo lavoro della società, impegnata nella bonifica di bagnoli. Martedì prossimo è prevista l’assemblea dei soci per eleggere il nuovo gruppo alla guida della partecipata. Per vertici che vanno, eccone uno che arriva: è quello delle Terme di Agnano dove approda l’avvocato Marinella de Nigris che avrà il compito di guidare il gioiellino del comune bisognoso di una totale valorizzazione. Con le ultime manovre pare così mantenuta la promesso del sindaco di mettere mano a tutte le partecipate di palazzo san giacomo: da Asìa a Bagnolifutura alle terme, passando per Arin e Napoli Park.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27