Mercoledì 20 Ottobre 2021

Truffe, Napoli: falsi infartuati in fila alle Poste

Napoli, 2 dicembre 2011 – In fila per ritirare stipendi e tredicesime a cui non hanno diritto. È l’esercito di falsi invalidi, circa duecento, di cui solo una parte è stata arrestata in flagranza mentre faceva la fila alle Poste di Poggioreale proprio per intascare il bonus non dovuto. Certificati alla mano, completi di timbro dell’Asl di riferimento, si recavano puntuali a ritirare il denaro che gli spettava perché maniaci depressi, infartuati, affetti da stati di demenza e quanto altro la medicina fosse in grado di mettere nero su bianco per conquistare il sussidio a fine mese. Centinaia di schede finite ora sotto la lente d’ingrandimento dei carabinieri di Napoli. Il trucco stavolta, dopo il caso dei finti ciechi di Chiaia, sta tutto lì: nei certificati medici. Perfettamente messi a punto e che attestano patologie del tutto inesistenti. Ad oggi, secondo gli investigatori, il nuovo esercito di truffatori si compone di circa duecento casi. Il caso si riapre dopo lo scandalo delle false pensioni messo in piedi nel quartiere Chiaia, dove un esercito di finti ciechi e di malati di mente percepiva l’assegno impropriamente. Fino ad arrivare a quello dei falsi tagliandi di parcheggio per portatori di handicap.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27