Venerdì 16 Aprile 2021

Campania “da brividi”

Napoli, 31/01/12 – Tutta colpa dell’anticiclone siberiano. La morsa di freddo che stringerà Napoli e l’intera Campania a partire da questo week end è dovuta infatti all’aria che arriva direttamente dalla Siberia e che spiegano gli esperti è ben più fredda di quella polare. Già da stasera sull’intera Campania arriverà l’ondata di maltempo con forti piogge. Il bollettino diffuso dalla protezione civile non lascia dubbi: dopo le temperature variabili dei giorni scorsi da stasera e almeno sino a giovedì, approderanno le perturbazioni. Ma bisognerà attendere il fine settimana per vedere la colonnina di mercurio segnare i meno tre gradi soprattutto nelle zone interne dell’avellinese e del sannio. Se la prima parte dell’inverno ha dunque risparmiato i napoletani, da oggi non ci saranno sconti: in coincidenza con il mese di febbraio i campani dovranno armarsi di tutto punto contro la pioggia e per evitare colpi di freddo soprattutto per chi proprio a causa degli sbalzi di temperatura delle scorse settimane è caduto sotto i colpi dell’influenza di stagione. Per gli amanti della neve arriva una buona notizia, poiché le piogge sopra i 600 metri avranno carattere nevoso imbiancando completamente il Vesuvio. Per quanto riguarda i collegamenti marittimi con le isole del golfo, è prevedibile che ci saranno problemi in vista anche dei mari decisamente mossi e dei forti venti che spireranno da nord. L’assessore alla Protezione civile della Regione Campania Edoardo Cosenza raccomanda agli enti preposti, già informati attraverso gli avvisi diramati dalla Sala operativa, di disporre le attività di vigilanza sul territorio tese alla verifica del regolare funzionamento del reticolo idrografico e dei sistemi per lo smaltimento delle acque meteoriche e di vigilare sulle condizioni della viabilità. E il freddo ha portato la stessa protezione civile ad allertare anche le strutture assistenziali per un eventuale soccorso alle fasce deboli della popolazione (anziani, ammalati e senza fissa dimora) che potrebbero risentire delle basse temperature. Infine, le solite raccomandazioni che val la pena ricordare: ovvero essere sempre prudenti e per gli automobilisti utilizzare pneumatici da neve o catene, se diretti verso zone interne o appenniniche e moderare sempre la velocità.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27