Domenica 24 Ottobre 2021

Il vizio di parlare a me stessa


Goliarda Sapienza ha tenuto per vent’anni il suo diario e ha definito questa sua abitudine un vizio. Un vizio utile però per ricordare e per fermare un pensiero per sempre. Attrice di teatro e di cinema prima di diventare scrittrice, la Sapienza negli anni Cinquanta e Sessanta ha lavorato, tra gli altri, con Luchino Visconti in “Senso” e con Alessandro Blasetti e Citto Maselli. Catanese, di una famiglia socialista rivoluzionaria, ha vissuto dai sedici anni a Roma ed è morta a Gaeta nel 1996. Il suo primo romanzo “Lettera aperta” uscì nel 1967 e il suo ultimo libro pubblicato da Einaudi nel 2011 è la raccolta di racconti “Destino coatto”. Il “Vizio di parlare a me stessa” è un viaggio di nella seconda vita dell’autrice che parla del fallimento del socialismo, dei suoi autori preferiti e di romanzi mai scritti che però sanno parlare al lettore con la forza di un vero romanzo. La scrittura ha il passo lento e profondo delle grandi biografie dell’anima. <L’intimismo borghese però proprio non le apparteneva –  spiega Antonio Pellegrino nella prefazione –ed è inutile cercare nelle ultime pagine segni di qualche avvertimento della fine imminente. I suoi taccuini sembrano non dover finire mai>.

 

Il vizio di parlare a me stessa di Goliarda Sapienza

Edizioni Einaudi

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27