Mercoledì 27 Ottobre 2021

Ischia, Pdl e Pd vanno a braccetto

Napoli, 9 gennaio 2012 -Pdl e Pd alleati? Succede anche questo, in tempi di larghe intese. Accade che la destra e la sinistra camminino a braccetto, dimentichi di vecchie inimicizie e distanze programmatiche. Accade che stringano patti per correre insieme al prossimo appuntamento elettorale, con candidati unici. Non a livello nazionale, sia chiaro. Ma in una piccola realtà come Ischia, nel golfo di Napoli. Dove i politici locali hanno preso tanto sul serio il clima bipartisan che si respira all’ombra del governo Monti, da decidere di lanciare un’alleanza politico-programmatica con “maturità e senso di responsabilità”, una “fase costituente” tra le forze “riformiste” dell’isola. “Inciucio” all’ischitana, lo chiama già qualcuno. “La nostra è un’alleanza che serve a portare a compimento punti politici e programmatici altrimenti irrealizzabili”, ribattono gli artefici dell’iniziativa: il sindaco di Ischia Giosi Ferrandino (Pd) e il consigliere regionale Domenico De Siano (Pdl), entrambi anche consiglieri alla provincia di Napoli
Un patto “costituente”, lo definiscono. Il Pdl entra nella giunta democrat di Ferrandino e insieme lavoreranno a definire le candidature isolane per le amministrative 2012, nonché a rilanciare l’iniziativa per fare dei sei Comuni dell’isola, un’amministrazione unica. Ma quando la notizia “dell’inciucio” ischitano è giunta a Napoli, i partiti, già afflitti dai loro travagli, sono andati in subbuglio. Per il Pd ha risposto il commissario di Napoli Andrea Orlando: “Con il Pdl non potrà mai esserci alcuna alleanza di governo. Il fatto che il Pd a livello nazionale, come il Pdl, sostenga il governo tecnico di Monti, non può né giustificare, né nascondere pericolosi trasformismi”. Ma i politici ischitani non si arrendono: “Il partito deve capire cosa sta accadendo – ha detto Ferrandino – La nostra è al momento un’intesa di natura civica e un modello esportabile altrove, che potrebbe mettere in seria difficoltà i partiti minori”.La grana, insomma, è deflagrata. E si va ad aggiungere ai numerosi altri problemi che segnano una stagione non facile per Pdl e Pd in Campania.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27