Sabato 8 Maggio 2021

Naufragio Concordia, Schettino: “Si inclinava, ho preso e sono sceso”

Grosseto, 25 gennaio 2012 – Francesco Schettino è solo, anzi pensa di esserlo ma è intercettato. Non è ancora in stato di fermo: parla, telefona, si pente dell’ “imprudenza”, si giustifica dicendo di aver salvato molte vite, ma capisce anche che toccherà a lui “pagare” per quell’ “inchino”. Sono le intercettazioni ambientali nella caserma dei carabinieri di Orbetello del 14 gennaio, poche ore dopo il disastro della sera prima che, in buona parte, “anticipano” la linea che il comandante della Costa Concordia terrà di fronte agli inquirenti. Parole, quelle intercettate, che, secondo la difesa di Schettino, “sono compatibili con quanto dichiarato finora” dal comandante che i legali definiscono turbato e frastornato.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27