Lunedì 26 Luglio 2021

Rogo a Gianturco, le pratiche bruciate erano copie

Napoli, 4 gennaio 2012 – “Per quanto ne so io le pratiche d’invalidità, andate distrutte nel rogo della sede della quarta Municipalità, sono solo copie. Gli altri si trovano all’Asl”. Le parole di Luigi Trematerra, direttore della sede oggetto del raid incendiario nel quale sono andati distrutti i faldoni che attestavano invalidità civili dei più svariati livelli, aprono una nuova pista sul movente dell’incendio appiccato nella notte tra lunedì e martedì scorsi nell’edificio della Fondazione Stefano Falco, dove si trova la sede distaccata della Municipalità San Lorenzo – Vicaria – Poggioreale. La distruzione delle copie dei certificati di inabilità  potrebbe essere un clamoroso errore, probabilmente frutto di un tentativo maldestro di cancellare quelle che potrebbero essere le prove degli imbrogli sulle false invalidità, oppure un gesto intimidatorio. Pochi giorni prima di Natale, infatti, i carabinieri della stazione di Posillipo si erano presentati nelle due sedi della Municipalità per acquisire alcuni documenti. I militari stavano infatti per stringere il cerchio sullo scandalo dei falsi invalidi residenti in zona ferrovia, dopo aver sgominato l’organizzazione che faceva lo stesso per quelli che sono passati alle cronache come i falsi ciechi e pazzi di Chiaia. Probabilmente qualcuno si è spaventato e ha tentato di far sparire quelli che potevano essere documenti compromettenti.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27