Mercoledì 27 Ottobre 2021

Il dl ambiente mette a rischio la Campania

Roma, 21 marzo 2012- Con 211 voti favorevoli, 29 contrari e 32 astenuti l’aula del senato ha approvato in terza lettura e senza modifiche il ‘dl ambiente’ nel testo giunto dalla camera. Il provvedimento è quindi legge.Tra gli elementi più importanti  le misure relative all’emergenza rifiuti in Campania, con la possibilità di trasporto dell’immondizia in altre regioni “in conformità al principio di leale collaborazione soltanto  intesa tra la regione Campania e la singola regione interessata”. Una difficoltà in più per la Campania perchè sino a ieri non era necessario il sì delle regioni interessate.Estremamente duro il commendo del detto il capogruppo della Lega in commissione Agricoltura del Senato, Gianpaolo Vallardi.  Dopo vent’anni forse è arrivato anche il momento che queste persone imparino a gestirsi i rifiuti a casa loro.Medesimi  toni del senatore della lega nord Giuseppe Leoni, che annunciando l’astensione del carroccio dal voto ha bacchettato il sindaco De Magistris Se è cosi bravo, come si professa in tv e sui giornali, quando afferma trionfalmente che la situazione dei rifiuti a Napoli è risolta, perchè si vuole continuare a portarli fuori dalla Regione Campania.Ma l’approvazione di oggi del dl ambiente che reintroduce l’obbligatorietà degli accordi tra regioni per il trasporto dei rifiuti, di fatto preoccupa e non poco le istituzioni napoletane.Niente di nuovo sotto il sole di Roma, questo il commento a caldo del primo cittadino di napoli per il presidente della provincia di Napoli Cesaro si tratta di un fatto gravissimo che espone la città al rischio di una nuova crisi. Una decisione gravissima per il presidente della Regione Campania Caldoro, una modifica insensata che toglie la capacità di governo dello stato di fronte ad un’emergenza che oggi vale per la Campania ma che domani può valere anche per altre regioni.

 

 

 

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27