Sabato 24 Luglio 2021

Presentata alla Camera di Commercio la “Epomeo Card”

Napoli, 2 maggio 2012 – Più acquisti, più ti ricarichi. E più contribuisci alla riqualificazione del tuo quartiere. Nasce a Napoli la “Epomeo Card”, prima prepagata che permette ai cittadini di Soccavo di collaborare con l’amministrazione pubblica alla riqualificazione del territorio semplicemente facendo shopping nei negozi convenzionati. “Un progetto pensato per Soccavo, come primo vero esempio di come sia possibile collaborare con l’amministrazione pubblica, ma che potrà ben presto essere esportato in tutta la città e, perché no, anche a livello nazionale” spiega Giovanni Adelfi, presidente dell’Unione Imprese del Centro commerciale naturale Epomeo, promotore dell’esclusiva card realizzata con il contributo della Regione Campania. L’iniziativa è stata presentata stamane nel corso di una conferenza stampa alla Camera di Commercio con l’intervento, tra gli altri dell’assessore comunale alle Attività Produttive, Marco Esposito, di quello regionale, Sergio Vetrella, Daniele Tradii, amministratore delegato di Qui! Group Spa; Pietro Russo, presidente Confcommercio-Imprese per l’Italia della Provincia di Napoli; Maurizio Lezzi, presidente IX Municipalità del Comune di Napoli. L’Unione Epomeo, con 2.500 negozi affiliati, è uno dei più grandi centri commerciali di Napoli città.L’iniziativa.L’uso della Epomeo Card mira alla formazione di un “residuo di cassa” da utilizzare, poi, nella realizzazione di opere di riqualificazione del quartiere flegreo. Il regolamento è semplicissimo: il 10% delle singole quote di “risparmio” ricaricate, via via, sulla prepagata (un euro ogni dieci di sconto), andranno ad alimentare il Fondo Solidale gestito dall’Unione Epomeo, una sorta di salvadanaio che sarà impiegato per finanziare opere di riqualificazione quali la risistemazione dell’arredo urbano e la realizzazione di spazi verdi.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27