Martedì 21 Maggio 2024

De Magistris alla festa della Cgil: “Sbagliate le scelte del governo Monti”

Napoli, 22 settembre 2012 – “Le manovre economiche messe in campo in questi mesi non vanno nella direzione della giustizia sociale, della distribuzione della ricchezza e del reddito”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervenendo a margine del dibattito sulla spending review che ha aperto la festa della Cgil a Napoli. “Abbiamo chiesto che la prima manovra economica del governo Monti – ha precisato il sindaco – puntasse sui patrimoni più grandi, sullo scudo fiscale, sulle spese militari inutili, come i caccia bombardieri, sulle missioni all’estero, che hanno un costo in termini economici e di vite umane. Questo non è stato fatto”. “Adesso – ha aggiunto de Magistris – si apre una campagna elettorale importante. Ricostruire l’Italia? Non lo devono fare solo i partiti, anche perché da soli non ce la fanno, e non hanno il consenso sufficiente per cambiare l’Italia”. “Si deve mettere in moto il Paese – ha detto ancora il sindaco – con tutte le sue componenti, dai sindacati ai movimenti, alle associazioni, a quella parte di partiti che vogliono cambiare”. “Il nostro contributo – ha sottolineato de Magistris – è quello di scrivere un manifesto di alternativa radicale, che non è solo alternativa politica. Questa scenetta delle foto che si ricompongono e che si stracciano francamente non mi entusiasma. Un manifesto che sia anche economico, una proposta di una economia dal basso, che non sia più quella dei poteri forti, di un liberismo che ormai sta distruggendo anche socialmente il Paese”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’intervento del leader della Camera del Lavoro di Napoli, Federico Libertino. “Siamo in una condizione complicata e difficile per il Paese, ci troviamo a gestire una crisi senza precedenti, che colpisce duro il Paese, in particolare alcune fasce sociali, come i lavoratori dipendenti, i pensionati, i giovani ed il Mezzogiorno. Dentro questo scenario si incrocia anche una crisi politica senza precedenti, testimoniata dal discredito di tutte le forme di rappresentanza. Quando ci sono crisi economica e crisi sociale e di rappresentanza, con una deriva sul piano morale – ha precisato Libertino – la miscela può diventare pericolosa, perché può esserci qualche suggestione di moderno autoritarismo”. Servizio andato in onda nell’edizione di 8news del 22 settembre 2012 ore 13.30

Immagine anteprima YouTube

 

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27