Domenica 23 Gennaio 2022

Dopo 59 anni, la Nato cambia la sua “casa” napoletana da Bagnoli a Lago Patria

Napoli, 26 novembre 2012 – Dopo 59 anni, la Nato cambia la sua ‘casa’ napoletana. Il prossimo 3 dicembre chiude, infatti, la sede di Bagnoli e il tutto si sposterà a Lago Patria. Era il 4 aprile del 1954 quando fu inaugurato il Comando. Dopo quasi sei decenni, l’attuale sede di Bagnoli del Jfc, già sede del Comando Alleato per il Sud Europa – Afsouth, sarà restituita alla Fondazione Banco di Napoli. Il complesso, costruito negli anni ’30 per accogliere giovani bisognosi, e’ dal 1953 sede del Comando Nato di Napoli nonché parte integrante della comunità locale, ricorda una nota. La Base è stata dapprima sede del Comando delle Forze Alleate del Sud Europa e, in anni più recenti, del Jfc Naples. Mutamenti nel ruolo operativo della Nato e l’esigenza di disporre di un comando improntato a maggiore razionalità, hanno portato alla decisione, nel 1988, di costruire una nuova sede. Il nuovo sito, “Lago Patria”, consentirà al Jfc di Napoli di condurre un ampio spettro di operazioni statiche e contingenti. Un Centro Operativo di ultimissima generazione così come un centro conferenze forte di 10 sale riunioni completamente cablate, si legge ancora nella nota, permetterà una più efficiente conduzione delle attività quotidiane nonché comunicazioni tra i vari comandi maggiormente dinamiche. Costruito per una comunità di oltre 2.000 persone suddivise in tre diversi Comandi, Lago Patria è un Comando ad alta intensità operativa, già predisposto per future espansioni. L’Ammiraglio , Comandante del Comando Interforze Alleato di Napoli, presenzierà alla cerimonia, il prossimo tre dicembre, insieme al sindaco di Napoli, Luigi De Magistris e al presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro. (ANSA).

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27