Giovedì 6 Ottobre 2022

Un anno fa fu ridotta in fin di vita dal fidanzato, Rosaria vola alle finali di Miss Italia

Miss picchiata:sfila a Miss Italia,inseguo sogno ho ma pauraNapoli, 18 luglio 2014 – Decolla, di tappa in tappa, il sogno di Rosaria Aprea, la miss di 21 anni di Macerata Campana (Caserta) ridotta in fin di vita un anno fa dall’ex fidanzato Antonio Caliendo, 27 anni, alla quale, in seguito alle percosse ricevute, i medici hanno asportato la milza. Rosaria ha sfilato a Melito (Napoli) per le selezioni di Miss Italia e ha vinto la fascia di Miss Confcommercio conquistando il diritto di partecipare alle finali regionali della Campania per Miss Italia 2014. Rosaria potrà così continuare a inseguire il suo sogno di bellezza nonostante la cicatrice che ha sulla pancia, segno indelebile delle percosse del suo ex, condannato nei giorni scorsi a otto anni di reclusione per lesioni personali gravissime per l’aggressione e le ferite a Rosaria. Quello di Rosaria non è comunque un cammino facile. “Vado avanti, spero di coronare il mio sogno, anche se ho paura”, ha detto stasera prima di salire in passerella. “Ho paura penso a cose brutte che potrebbero capitarmi quando sono sul palco, per esempio qualcuno potrebbe farmi qualcosa”, ha aggiunto facendo riferimento, senza citarlo, al suo ex fidanzato. “Lui – ha concluso – ha avuto una condanna di otto anni ed è una giusta condanna di cui sono molto contenta perché finalmente in Italia si è fatta giustizia. Spero che sarà sempre così”.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27