Domenica 25 Luglio 2021

La verità di Ciro dal letto di morte: “Sono stato aggredito da più persone”. Ecco l’audio originale: “Chi mi ha sparato aveva un accento romano”

La verità di Ciro Esposito sul letto di morte: “Sono stato aggredito da più persone”. Le parole del tifoso napoletano pronunciate nel reparto di terapia intensiva del Policlinico Gemelli di Roma, dove morì dopo 52 giorni di agonia per la ferita di un colpo di pistola esploso dal romanista Daniele De Santis. A un perito consulente della famiglia risponde con voce fioca: “Avevano i caschi. Chi mi ha sparato aveva un accento romano”.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27