Venerdì 7 Maggio 2021
18/07/2014 16,13 La camorra chiede il pizzo a Gomorra per il fitto della casa di “don Pietro Savastano”. Indagati anche i dirigenti della casa produttrice
I retroscena dell’indagine che ha portato ieri all’arresto di tre persone per un’estorsione alla casa cinematografica Cattleya per la produzione televisiva”’Gomorra la serie”. I rappresentanti della società sarebbero stati costretti a versare una somma ulteriore rispetto a quella pattuita da contratto per girare alcune scene a Torre Annunziata, in un’abitazione...
07/05/2014 10,57 Estradato Lo Russo, il boss amico di Lavezzi che faceva il giardiniere del San Paolo per assistere alle partite del Napoli da bordocampo
Napoli, 7 maggio 2014 – Stamattina, alla frontiera di Ventimiglia, sarà estradato Antonio Lo Russo, il pericoloso latitante napoletano 32enne catturato a Nizza il 15 aprile dai carabinieri e dalla Gendarmeria. Ad attenderlo per la notifica dei provvedimenti di arresto emessi dalla magistratura italiana ci saranno i militari del Nucleo investigativo di Napoli. Lo Russo è...
12/02/2014 13,30 L’auto per le fughe del boss andava fino a 300 km all’ora. Trovata la “Uno Nera” di Giuseppe Setola
Caserta, 12 febbraio 2014 – Un’auto con un motore “rielaborato” in grado di raggiungere addirittura i 300 km orari utilizzata probabilmente dal capo dell’ala stragista dei Casalesi Giuseppe Setola durante la latitanza è stata sequestrata nel corso di un’operazione congiunta effettuata dagli investigatori della Squadra Mobile e della Polizia Stradale di Caserta....
29/01/2014 13,10 Far West a Secondigliano: ucciso Antonio Errichelli, padrino dei Licciardi. Era stato scarcerato a novembre
Napoli, 29 gennaio 2014 – Se si tratta di faida, il delitto di stamattina è la prima tacca nel 2014  dell’infinita guerra tra Di Lauro, scissionisti, scissionisti degli scissionisti e quel gruppo di giovanissime leve riconosciute nel gruppo della Vannella Grassi. Manca un semestre appena perché la faida che insanguina la periferia settentrionale di Napoli, province comprese,...
30/11/2013 12,04 La “Casa del Giornalista” nel covo del boss che fece bandire i reporter dalle aule di tribunale
Inaugurata a Napoli la prima “casa del giornalista” . I locali in immobile, confiscato alla camorra, ai Quartieri Spagnoli. Assegnatario e gestore del bene è il coordinamento dei giornalisti precari della Campania. Servizio andato in onda nel corso dell’edizione delle 19.30 di 8News del 29 novembre 2013.
21/10/2013 13,25 La fine silenziosa di Angelo Nuvoletta, il capo dei capi di Marano “pungiuto” da Cosa Nostra. Fu lui a ordinare l’omicidio di Siani. Il parroco vieta i funerali
  Napoli, 21 ottobre 2013 – Come ogni pezzo grosso di quegli anni di fitti misteri e altrettanti fitti legami di mala-politica, ovunque sarà tumulato, con lui ci andranno i segreti più oscuri. Storie di stragi, di rapporti tra politica e malaffare, di interazioni con quella criminalità chiamata Cosa Nostra. E tanto altro. Dei suoi settantuno anni, ce ne sarebbero una...
12/10/2013 17,41 Apologia del capoclan, a giudizio il neomelodico Nello Liberti. I pm: “Il brano inneggiava al defunto boss Oliviero”
Il cantante neomelodico Nello liberti, all’anagrafe Aniello Imperato, è stato rinviato a giudizio per istigazione a delinquere: aveva scritto la canzone “o capoclan” nella quale inneggiava al defunto boss di Ercolano Vincenzo Oliviero. I magistrati si tratta di apologia alla camorra. Servizio andato in onda nel corso dell’edizione delle 13.30 di 8 News del 12 ottobre...
19/02/2013 18,31 Catturato Leonardi, l’ultimo padrino in erba. Si nascondeva a Varcaturo. Due mesi fa l’arresto del padre
Napoli, 19 febbraio 2013 – Il capo fino a ieri era lui. Figlio di. Generazione dei padrini in erba, poco più che ventenni e già mammasantissima. E non sorprenda allora che questo capo aveva appena 26 anni. Un’età più che ottimale per ordinare omicidi e gestire traffici di stupefacente. Nel nascondiglio, che vediamo in queste immagini, non mancava nulla. Da Scampìa,...
19/01/2013 20,22 I fedeli di San Catello “dimenticano” il boss, processione senza fuochi né omaggio al padrino di Castellammare
Castellammare, 19 gennaio 2013 – E’ stata tata una festa di San Catello senza Amministrazione comunale, senza bancarelle e senza fuochi d’artificio quella svolta oggi a Castellammare di Stabia. La processione del santo patrono della città, che nelle passate edizioni aveva sollevato l’ira dell’ex sindaco Luigi Bobbio contro i portatori della statua, accusati...
07/11/2012 18,42 Accordo tra clan torresi e napoletani per gestire i traffici di droga. Alle madrine del clan il lavoro sporco
Napoli, 7 novembre 2012 – Nel cuore dell’inchiesta ci sono le donne. Dodici, tutte finite in manette nell’ultima operazione che ha fatto luce su un filo, neppure tanto sottile, tra la camorra di Secondigliano e quella di Torre del Greco. Donne boss, madrine di una malavita di una struttura piramidale come lo è quella torrese, del tutto simile a quella di Cosa Nostra....

« Precedente