Venerdì 1 Luglio 2022
06/12/2011 17,43 “Cosentino referente politico dei Casalesi”, richiesta d’arresto bis per l’ex sottosegretario. Indagato Luigi Cesaro
Napoli, 6 novembre 2011 – L’amico sottosegretario e l’amico presidente. Insieme, a braccetto, alla volta della Capitale, sede Unicredit. La pratica andava sbloccata. Un finanziamento da 5 milioni e mezzo di euro da far piovere su di un terreno alla periferia di Casal di Principe. Lì dove era pronto a sorgere un mega centro commerciale da battezzare, senza troppo indugiare...