Giovedì 13 Maggio 2021
09/04/2014 12,52 Rc auto gratis per il clan, il pizzo made in Mondragone: arrestati undici estorsori del cartello Gagliardi-Fragnoli
Napoli, 9 marzo 2014 – Polizze assicurative gratuite per gli affiliati del clan e tangenti per l’apertura di nuove attività. Il tutto imposto con minacce, pestaggi e, in alcuni casi, con l’uso di armi da fuoco. E’ quanto emerso da un’indagine della Dda di Napoli che ha portato all’arresto di 15 persone affiliate al cartello Gagliardi-Fragnoli che opera sul litorale...
07/10/2013 15,04 “Massacrateli”, poi li perdona e li arruola. La strana storia del padrino Setola e dei suoi killer stragisti
  Casal di Principe, 7 ottobre 2013 – Per il clan, quello dei Casalesi, si occupavano di “recupero crediti”. Gli toccava girare tra i negozianti in ritardo con la rata del pizzo, usare maniere convincenti perché questi si decidessero a onorare la tassa per la protezione, per poi depositare il tutto nelle casse di “famiglia”. Ma accadde che si registrò più di...
12/04/2013 19,23 Carabiniere dell’Antimafia al servizio del clan: 15 arresti. Imprenditori indagati per favoreggiamento
  Caserta, 12 aprile 2013 – Che imprenditori e camorristi si stringano spesso la mano è storia nata con la camorra stessa. Ma a non sorprendere più è neppure quando, nel calderone della malavita, ci finisca anche un carabiniere. Un militare dell’Arma in congedo, ma pur sempre uno che ha prestato giuramento di essere “fedele nei secoli” e che da anni prestava...
13/02/2013 9,55 Il ristoratore e il boss: le verità in aula di Vittorio Pisani
  Napoli, 13 febbraio 2013 – L’amico e il confidente. Con il primo, Marco Iorio, imprenditore della ristorazione, non c’è stato null’altro che una saltuaria frequentazione, ma nulla avrebbe fatto presagire all’astuto inquirente che quell’uomo era forse implicato in un’attività di riciclaggio di denaro di provenienza camorristica. L’altro, il boss della...
17/11/2012 14,22 L’appello del pentito Diana: “Affiliati, andate via dai Casalesi”
Santa Maria Capua Vetere, 17 novembre 2012 – Rieccolo che echeggia, in una salsa non troppo nuova, ma che non può non colpire. Jatevenne, più o meno così, ma non si confonda con Eduardo. Chi lo pronuncia, oggi, è un collaboratore di giustizia, pur sempre un ex camorrista. Lui è Tammaro Diana, per anni uomo forte e influente dei Casalesi. Da “gola profonda”, Diana...
16/07/2012 19,26 Teschio di legno recapitato al Comune di Quarto. I pm: “Avvertimento dei clan”
Quarto, 16 luglio 2012 – Macabra scoperta ed altrettanto macabro avvertimento: una riproduzione in legno di un teschio è stata rinvenuta sull’uscio dell’ufficio tecnico del Municipio di Quarto. La singolare “opera” era all’interno di un plico accanto ai numeri di utenza telefonica di due magistrati della Procura Antimafia di Napoli. Proprio alla Dda sono affidate...
12/04/2012 15,36 Omicidio Merlino, killer incastrati da un video
Torre Annunziata, 12 aprile 2012 – Immagini riprese da telecamere interne installate dagli stessi killer che mostrano i momenti antecedenti e postumi dell’uccisione del pregiudicato Ettore Merlino, avvenuta il 24 maggio del 2007 e per la quale i carabinieri hanno arrestato 11 persone ritenute affiliate al clan Gionta Torre Annunziata. Vittime della loro mania di onnipotenza,...
13/02/2012 17,03 Patto Casalesi-Al Quaeda per eliminare la Dda
Napoli, 13 febbraio 2012 – Storia di stragi mancate. Stragi come ai tempi della mafia del terrore, quella dei giorni di Capaci e via D’Amelio. Storia di un odio maturato contro chi ha osato vessare con indagini i mammasantittimi della camorra. Un uomo su tutti nel mirino, il magistrato antimafia Federico Cafiero De Raho, capo del pool anticlan della Procura di Napoli. Andava...
04/01/2012 10,43 Casalesi, pizzo a colpi di kalashnikov: 10 arresti
Napoli, 4 gennaio 2012 – E’ la strategia del rumore e del terrore. La strategia pensata da chi non si fa scrupoli a lasciare morti ammazzati sul selciato in nome e per conto dell’onorata famiglia dei Casalesi, cartello oggi in cerca di un padre-padrone dopo la cattura della primula rossa Michele Zagaria. Una strategia che porta gli uomini del clan a intimidire a colpi...
16/11/2011 10,33 Camorra, Pisani: fuochi d’artificio senza autorizzazioni per il clan
Napoli, 16 novembre 2011 – Pensava proprio a tutto l’ex capo della squadra mobile di Napoli, Vittorio Pisani, coinvolto nell’inchiesta della Dda sul riciclaggio di soldi della camorra nel settore della ristorazione. L’ex super poliziotto, infatti, concesse al boss Bruno Potenza, pregiudicato per usura indagato nella stessa inchiesta e proprietario di un ristorante...

« Precedente