Giovedì 15 Aprile 2021
25/09/2013 15,05 Bruciano ancora le ecoballe di Fragneto. I cittadini: “Una bomba ecologica”. Il commissario provinciale: “E’ la camorra che alza il tiro”
  Benevento, 25 settembre 2013 – Terzo giorno di fiamme, fumo denso e veleni che saturano l’aria. L’ipotesi più accreditata è che l’incendio sia doloso. Il teorema più inquietante è che ci sia anche la mano della camorra. S’indaga, mentre ancora bruciano le ecoballe depositate nel sito di stoccaggio di Toppa Infuocata, a Fragneto di Monforte in provincia di...
17/09/2013 16,15 Termovalorizzatore a Giugliano, si compatta il fronte del “no”
  Napoli, 17 settembre 2013 – E’ un “no” che trova eco, ora, anche e soprattutto nei palazzi. Un no a quell’impianto che nessuno vuole in una terra già martoriata, da anni, praticamente da sempre, al capitolo rifiuti, veleni e inquinamento ambientale. Un no messo nero su bianco anche dai sindaci dell’hinterland a Nord del capoluogo. Il termovalorizzatore,...
26/10/2012 19,25 Rifiuti, le ecoballe saranno bruciate nei forni dei cementifici
Napoli, 26 ottobre 2012 – Alla fine la situazione era sotto il naso. E’ proprio il caso di dirlo. Le eco balle saranno smaltite nella maniera più semplice possibile. Nonostante i possibili ed eventuali danni collaterali. Gli ambientalisti sono già sul piede di guerra, ora che sanno come potrebbero essere smaltite le eco balle. Ovvero, bruciate. E questo avverrà nei forni...
17/03/2012 14,14 Sì al Termovalorizzatore a Giugliano: brucerà ecoballe
Napoli, 17 marzo 2012 – Intesa raggiunta tra i sindaci dell’area a nord di Napoli e l’assessore all’Ambiente della Regione Campania Giovanni Romano sulla creazione di un termovalorizzatore nell’area di Giugliano: ieri durante l’incontro con gli amministratori di Giugliano e Villa Literno, Romano è riuscito a strappare l’accordo: sì all’impianto a condizione...
21/11/2011 12,31 Il “pizzo” sui rifiuti: 20mila euro al mese ai clan
Napoli, 21 novembre 2011- Si sarebbe addirittura pagato il pizzo per depositare rifiuti nelle campagne a metà strada tra Napoli e Caserta. Ventimila euro al mese a un capoclan di Acerra per garantire il deposito di ecoballe di altre ventimila euro al mese per dare il nulla osta alla raccolta dei rifiuti . Avrebbe funzionato così funziona  il sistema nel Napoletano e in una fetta...