Venerdì 16 Aprile 2021
23/02/2013 9,41 Omicidio Granata, quattro ergastoli per il gruppo di fuoco capeggiato dal boss Setola
Napoli, 23 febbraio 2013- Si è concluso con sette condanne, di cui quattro all’ergastolo, il processo per l’omicidio di Raffaele Granata, il titolare dello stabilimento balneare “La Fiorente” di Licola assassinato nel 2008 dal gruppo di fuoco del boss Giuseppe Setola, capo dell’area “stragista” del clan dei Casalesi, perché si era rifiutato...
21/12/2012 12,56 Aiutarono il boss Setola, in manette un medico ed un avvocato
Napoli, 21 dicembre 2012 -Un medico e un avvocato che – secondo l’accusa – favorirono l’ascesa criminale del boss della camorra Giuseppe Setola, sono stati arrestati dai carabinieri di Caserta. Nell’operazione, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, sono state notificate ordinanze di custodia cautelare in carcere anche ad altre...
04/12/2012 17,38 Omicidio Noviello, ergastolo per i tre killer dell’imprenditore
Napoli, 4 dicembre 2012 – Il gup del Tribunale di Napoli Isabella Iaselli ha condannato all’ergastolo al termine del giudizio abbreviato tre degli esecutori dell’omicidio di Domenico Noviello, il titolare di un’autoscuola di Castel Volturno (Caserta) ucciso il 16 maggio del 2008 dal gruppo di fuoco del clan dei Casalesi capeggiato da Giuseppe Setola. Si tratta...
21/06/2012 7,05 Casalesi, nuovo colpo al clan Setola con dieci arresti
Napoli, 21 giugno 2012 – La Squadra Mobile di Caserta, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, stamane ha eseguito dieci ordinanze di custodia cautelare in carcere – emesse dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura Antimafia partenopea – nei confronti di altrettanti esponenti del gruppo di Giuseppe Setola del clan dei Casalesi....
06/06/2012 13,59 Un “consorzio” criminale tra i Mallardo, i Licciardi e i Casalesi
Napoli, 6 giugno 2012 – Smantellato il “consorzio” tra tre clan che gestiva il business del racket tra la provincia di Napoli e quella di Terra di Lavoro.Il blitz dei carabinieri del Ros ha consentito di disarticolare la nuova struttura del clan camorristico Mallardo, che si era riorganizzato dopo la cattura e la condanna dei capi storici ed aveva trovato alleanze...
04/01/2012 10,43 Casalesi, pizzo a colpi di kalashnikov: 10 arresti
Napoli, 4 gennaio 2012 – E’ la strategia del rumore e del terrore. La strategia pensata da chi non si fa scrupoli a lasciare morti ammazzati sul selciato in nome e per conto dell’onorata famiglia dei Casalesi, cartello oggi in cerca di un padre-padrone dopo la cattura della primula rossa Michele Zagaria. Una strategia che porta gli uomini del clan a intimidire a colpi...
12/12/2011 14,33 Disco verde all’auto blindata per i pm anticamorra
Napoli, 12 dicembre 2011- I pm anticamorra di Napoli Catello Maresca e Vincenzo D’Onofrio, destinatari nelle scorse settimane di minacce di morte da parte di clan camorristici, disporranno di una vettura blindata durante la loro permanenza a Roma per motivi di servizio. All’accordo sono pervenuti nelle ultime ventiquattro le questure di Napoli e Roma, città nella quale...
10/12/2011 19,40 Pm anticamorra napoletani a Roma senza scorta
Napoli, 10 dicembre 2011- Catello Maresca e Vincenzo D’Onofrio, due dei magistrati della Dda di Napoli che hanno ricevuto pesanti minacce da esponenti di clan camorristici, devono recarsi a Roma per un corso di aggiornamento, ma nella capitale non disporranno della tutela prevista per loro. La paradossale conseguenza di ciò è che potrebbero rimanere in albergo senza raggiungere...
02/12/2011 12,28 Così Zagaria faceva quattrini coi rifiuti
Napoli, 2 dicembre 2011- L’affare rifiuti nelle intercettazioni dei fratelli Zagaria. Dopo la sconcertante vicenda di Taverna del Re  a Giugliano dove sette milioni di eco balle  sono state ammassate dal 2001 in un area di 6 km con la regia del capo dei capi del clan dei Casalesi, ovvero Michele Zagaria, emergono altri particolari sul segmento dell’ecomafia controllato dal...
27/10/2011 14,14 Setola, 29 anni al killer della strage
Santa Maria Capua Vetere, 27/10/2011 – I pm avevano chiesto la condanna a 30 anni di reclusione. Ieri Setola, capo dell’ala stragista dei casalesi  è stato condannato, a 29 anni di reclusione al termine del processo che lo vedeva imputato con altre 34 persone di reati che vanno dall’associazione camorristica, all’estorsione, al tentativo di omicidio e alla...

« Precedente