Venerdì 16 Aprile 2021
09/04/2012 13,26 Molotov contro la polizia per tornare in galera
Torre Annunziata, 9 aprile 2012 – Ha fatto fuoco e fiamme per tornarsene in cella. Già perché Carmine Iervolino, 43 anni, preferiva starsene nel chiuso di una galera, in luogo di continuare a sopportare una convivenza forzata con la madre. Un rapporto conflittuale, fatto di liti continue. E ed ecco che il pregiudicato di Torre Annunziata, da qualche mese agli arresti domiciliari,...
15/12/2011 14,05 Inceneritore a Napoli Est, si riapre la gara
Napoli, 15 dicembre 2011 – Ecco che torna a materializzarsi l’incubo per un termovalorizzatore nell’area di Napoli Est. Incubo della giunta del sindaco De Magistris, il cui no a un impianto nella zona orientale del capoluogo è stato tra i cavalli di battaglia della campagna elettorale. Dunque, sull’ipotesi di installare un inceneritore tutto napoletano si riapre la...
25/10/2011 14,20 Epidemia colposa, Bassolino e Iervolino prosciolti
Napoli, 25 ottobre 2011 – Antonio Bassolino, Rosa Russo Iervolino e Alessandro Pansa sono stati prosciolti dall’accusa di epidemia colposa nell’inchiesta sulla permanenza dei rifiuti per strada tra il primo novembre del 2007 e il 15 gennaio del 2008. L’incremento di alcune patologie, certificate da un pool di periti, portò il pm Francesco Curcio a chiedere per l’allora...
06/10/2011 12,53 Rifiuti, epidemia colposa: chiesto il giudizio per Bassolino, Iervolino e Pansa
Napoli, 6 ottobre 2011 – Non fecero nulla per evitare che i rifiuti si accumulassero lungo le strade della città. Incuranti, soprattutto, per gli effetti che la stagnazione del pattume sulla salute dei cittadini. E allora a giudizio. I pm della Procura di Napoli ne vogliono alla sbarra in venti. Tra questi, riecco spiccare due nomi su tutti. L’ex governatore della Campania,...
31/05/2011 12,31 L’addio della Iervolino
Napoli, 31 maggio 2011 – In una sala giunta gremita, dopo dieci anni Rosa Russo Iervolino dà l’addio alla poltrona di sindaco e saluta per la terza volta i suoi collaboratori. Per la terza volta sì, perché lo aveva già fatto in precedenza, al termine del suo primo incarico, poi il 3 marzo scorso quando, dopo la mozione di sfiducia firmata dall’opposizione, aveva dovuto...
12/04/2011 10,52 La Partenope compie 60 anni
Napoli, 12 aprile 2011 – Quattro momenti che legano il 1951 al 2011. Sono i quattro eventi pronti a celebrare i sessant’anni di impegno sportivo e di successi dell’Associazione Polisportiva Partenope. Il primo appuntamento ha festeggiato il rugby ed i suoi due campioni napoletani: Elio Fusco e Ninni Giuliano. L’associazione Polisportiva Partenope nasce nel 1951. Napoli...
08/04/2011 13,54 Epidemia colposa: istituzioni a giudizio
Napoli, 8 aprile 2011 – Epidemia colposa e abuso d’ufficio. Partono i rinvii a giudizio. E tra i destinatari dei provvedimenti, spuntano i nomi del Sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino, dell’ex governatore della Regione Campania Antonio Bassolino e dell’ex prefetto Alessandro Pansa. 20 in totale le persone raggiunte dai procedimenti, sulle 36 totali indagate nello...
07/04/2011 10,50 Il Comune di Napoli “rinuncia” a 128 milioni di euro
Napoli, 7 aprile 2011 – Vincono i furbi, ma soprattutto a perdere è il Comune di Napoli. La partita si gioca sul tema riscossione delle tasse e delle multe e, secondo i dati forniti da Palazzo San Giacomo, saranno 128 i milioni di euro che l’assise di Piazza Municipio non riscuoterà. I tecnici di bilancio li chiamano residui attivi, ma in realtà per la Giunta Iervolino...
06/04/2011 12,16 Il Comune pensa ad un nuovo sversatoio Napoli est come prima scelta
Napoli, 6 aprile 2011 – Mentre la situazione rifiuti si fa sempre più drammatica, è caccia a nuovi siti di trasferenza e di stoccaggio tanto nel territorio napoletano quanto in quello limitrofo. L’ultima idea di Palazzo San Giacomo, dopo una serie di consultazioni tra politici ed esperti del settore, è l’area di Napoli Est. Un sito di stoccaggio in questa zona, potrebbe...
06/04/2011 12,09 Rifiuti, scontro Comune-Regione
Napoli, 6 aprile 2011 – È guerra di cifre, tra Comune e Regione, sui rifiuti attualmente in strada. Il primo dichiara almeno 1900 tonnellate mentre la seconda solo, sì fa per dire, mille. Ancora più pessimistiche le valutazioni di Asìa. Per l’azienda, infatti, è già stata superata quota duemila. Si è chiusa così l’ennesima giornata di tensione tra Palazzo Santa...

« Precedente