Sabato 10 Aprile 2021
07/05/2014 15,40 “Era a conoscenza dell’attività di riciclaggio sul Lungomare”, i pm antimafia chiedono di rivedere il caso Pisani
Napoli, 7 maggio 2014 – Dodici motivi argomentati in ottanta per chiedere di riesaminare il caso Pisani. E’ la mossa attraverso la quale i pm della Dda di Napoli, Sergio Amato ed Enrica Parascandolo, chiedono di rimettere in piedi il processo a carico dell’ex capo della squadra Mobile di Napoli Vittorio Pisani. Il funzionario di polizia era stato accusato di aver favorito...
13/02/2013 9,55 Il ristoratore e il boss: le verità in aula di Vittorio Pisani
  Napoli, 13 febbraio 2013 – L’amico e il confidente. Con il primo, Marco Iorio, imprenditore della ristorazione, non c’è stato null’altro che una saltuaria frequentazione, ma nulla avrebbe fatto presagire all’astuto inquirente che quell’uomo era forse implicato in un’attività di riciclaggio di denaro di provenienza camorristica. L’altro, il boss della...
10/10/2012 11,52 I ristoranti finanziati dal clan Lo Russo, Lavezzi e Balotelli convocati in aula
Napoli, 10 ottobre 2012 – Capitolo ristoranti. E riecco invitati, ancora una volta, l’ex capitano della Nazionale campione del mondo, Fabio Cannavaro, assieme a un’alta coppia di fuoriclasse: l’ex, anche lui, idolo della tifoseria azzurra, Ezequiel Lavezzi e quel Mario Balotelli che con la nazionale ha collezionato un secondo posto ai recenti europei. Tutti e tre invitati....
25/01/2012 15,24 Potenza: “Con Pisani facevo quello che volevo”
Napoli, 25/01/12 Prima udienza del processo a carico degli imprenditori del gruppo Iorio, i fratelli Marco, Massimiliano e Carmine, del boss Mario Potenza, deceduto nei giorni scorsi per cause naturali e l’ex capo della squadra mobile Vittorio Pisani. Un processo partito con un asso nella manica dell’accusa che ha reso nota una intercettazione registrata nella casa di potenza...
21/11/2011 16,18 Cannavaro: “Sono estraneo al riciclaggio”
Napoli, 21 novembre 2011 – “Pur nella consapevolezza che l’iniziativa assunta dai singoli quotidiani rientri nell’esigenza di garantire ai lettori una puntuale informazione sui fatti di cronaca più rilevanti va segnalato che la pubblicazione di tali notizie è potenzialmente idonea a ledere l’immagine ed il decoro personale e professionale di Fabio Cannavaro che, rispetto...