Domenica 16 Maggio 2021
01/06/2012 14,55 Indagato anche il capo dell’Antirapine, l’ex questore Giuffré: “La mancata denuncia solo un errore tecnico”
Napoli, 1 giugno 2012 – La Procura, da un lato. La Questura, anzi la squadra mobile, dall’altro. Nel mezzo, l’inchiesta che getta Chiaia e un bel po’ di venerabili nel fango: il presunto riciclaggio di soldi del clan Lo Russo nella ristorazione. Ancora un indagato sul fronte della Mobile napoletana. Dopo il coinvolgimento, e la destituzione ad altro incarico con divieto...
27/01/2012 8,33 Inchiesta riciclaggio, il legale di Pisani: “Non c’è alcun dossier”
Un dossier preparato contro i magistrati, e tentativi di contattare un giudice di Cassazione per ottenere provvedimenti favorevoli attraverso l’intervento di un giornalista. Sono i nuovi elementi che emergono dalle intercettazioni depositate dai pm al processo per il riciclaggio dei soldi della Camorra nell’ attività di ristorazione. Nella vicenda è sotto processo...
23/12/2011 19,14 Rinviato a giudizio l’ex capo della Mobile Vittorio Pisani
Napoli, 23 dicembre 2011- A processo l’uomo che ha catturato il «re» dei Casalesi, Michele Zagaria. Si tratta di Vittorio Pisani ex dirigente della squadra mobile di Napoli. È stato rinviato a giudizio con l’accusa di rivelazione di segreto, favoreggiamento, abuso d’ufficio e falso. questa la decisione del gup di Napoli Francesca Ferri. Il giudice ha accolto...
16/12/2011 13,01 Tra Pisani e Iorio un’amicizia nata al ristorante
Napoli, 16 dicembre 2011 – “Ho conosciuto sia Vittorio Pisani, del quale, poi con il tempo sono diventato amico; sia Salvatore Lo Russo, semplicemente perchè di tanto in tanto venivano a mangiare al mio ristorante”. Il primo atto  dell’udienza preliminare che vede imputati l’ex capo della squadra mobile di Napoli, l’imprenditore Marco Iorio...
14/11/2011 18,01 Camorra, Fabio Cannavaro: “Così entrai in società con Marco Iorio”
Napoli, 14 novembre 2011 – In tempi di crisi e di salti con avvitamento aereo per arrivare a fine mese, colpisce come un pugno una frase come: “Guadagnavo 10 milioni l’anno e ho dato poca importanza a un investimento di 200mila euro”. Si cita, in tal caso, il calciatore Fabio Cannavaro. Che quegli spiccioli, per lui, per quasi mezzo miliardo di vecchie lire, li ha investiti...
08/11/2011 15,16 Lavezzi: “Conoscevo Lo Russo, ma come ultrà”
Napoli, 8 novembre 2011 – Calcio e camorra. Il filone, che si è aperto dall’indagine della Dia sul riciclaggio di denaro del clan Lo Russo in uno dei ristoranti più in voga del lungomare di Napoli, si arricchisce di nuovi particolari. “Conoscevo Antonio Lo Russo come capo ultrà”. È quanto l’attaccante del Napoli, Ezequiel Lavezzi, ha raccontato ai magistrati durante...