Martedì 28 Giugno 2022
25/02/2014 11,54 Camorra, processo Cosentino. Pentito in aula: “E’ più mafioso di me”. I legali dell’ex sottosegretario: “Collaboratore rivela cose di quando aveva 10 anni”
Santa Maria Capua Vetere, 25 febbraio 2014 – Clima infuocato al processo Eco4, in corso davanti al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere che vede imputato per concorso esterno in associazione camorristica l’ex sottosegretario Nicola Cosentino. Durante il controesame della difesa (in aula c’erano gli avvocati Agostino De Caro e Nando Letizia) il pentito Francesco...
11/02/2014 11,08 Il pentito ritratta: “Cosentino rifiutò il sostegno di Walter Schiavone”. Esplode la bagarre in aula. Il pm s’infuria, l’avvocato si toglie la toga e sbatte la porta
Santa Maria Capua Vetere, 11 febbraio 2014 – In programma c’era una seduta molto tecnica. Ma l’epilogo è stato da saloon. Un’autentica bagarre al processo che vede imputato l’ex sottosegretario Nicola Cosentino. Protagonista del fuori programma che dato il via a un’altalena di emozioni e colpi di scena, un collaboratore storico: Franco Di Bona, il cui pentimento...
27/01/2014 16,59 Il pentito rivela: “Ero pronto a uccidere il pm Milita per un milione di euro”. Della Corte: “Il delitto me lo commissionò l’imprenditore dei rifiuti Cipriano Chianese”
  Santa Maria Capua Vetere, 27 gennaio 2014 – Un magistrato da colpire, da uccidere. Magari, da far saltare in aria con tutta la scorta, come nell’era stragista dei corleonesi in terra di Sicilia. Qui, in terra casalese, bisognava smuovere le acque per tenere saldo l’intreccio camorra-rifiuti-imprenditoria-politica. E allora andava colpita la Procura Antimafia, le...
15/10/2013 12,21 Parla il pentito: “Su appalti e trasporti rifiuti non c’era gara, decideva tutto Cosentino”
  Santa Maria Capua Vetere, 15 ottobre 2013 – Riecco il suo nome esplodere nelle parole di un pentito. Si ripercorre l’era dei rifiuti, quella del business degli appalti per l’apertura di siti di stoccaggio, per il controllo, soprattutto, di quei carrozzoni di preferenze elettorali chiamati consorzi di bacino. E dei trasporti di spazzatura. Un unico grande affare,...
21/09/2013 16,36 Veleni nelle campagne di Casal di Principe. Ora si scava nei terreni della Curia
Casal di Principe, 21 settembre 2013 –  Il perimetro della morte s’allarga. Ci sono veleni, lì sotto. Lì, dove si scava da cinque giorni, è stata seminata morte. Casal di Principe, via Sondrio. Siamo a ridosso dell’area mercatale. Soprattutto, a due passi c’è una ludoteca frequentata da decine di bambini ogni giorno. Tutto sotto sequestro da quando sono cominciati...
04/03/2013 19,37 Istanza respinta, Nicola Cosentino andrà in galera. Il 15 decade da parlamentare e va in carcere
Santa Maria Capua Vetere, 4 febbraio 2013 – Non c’è più scampo. Tra Nicola Cosentino e la galera la distanza è di 10 giorni. L’ex sottosegretario del governo Berlusoni, andrà in carcere. Ed accadrà non appena s’insedierà il nuovo parlamento e cadrà il suo status di deputato. Non c’è più alcuna rete di protezione. Ritenuto nelle carte d’indagine referente...
17/11/2012 14,22 L’appello del pentito Diana: “Affiliati, andate via dai Casalesi”
Santa Maria Capua Vetere, 17 novembre 2012 – Rieccolo che echeggia, in una salsa non troppo nuova, ma che non può non colpire. Jatevenne, più o meno così, ma non si confonda con Eduardo. Chi lo pronuncia, oggi, è un collaboratore di giustizia, pur sempre un ex camorrista. Lui è Tammaro Diana, per anni uomo forte e influente dei Casalesi. Da “gola profonda”, Diana...
31/07/2012 17,27 Pentito rivela: “Setola e Schiavone volevano uccidere pm, carabinieri e boss”
Napoli, 31 luglio 2012 – Stavano progettando attentati contro i magistrati del pool antimafia e investigatori alle forze dell’ordine, in particolare dell’Arma dei carabinieri. Rivelazioni inquietanti che emergono dai verbali del collaboratore di giustizia Salvatore Venosa. Dichiarazioni contenute nell’ordine di fermo notificato nei confronti di sei persone. Nell’elenco...
19/10/2011 20,06 Amianto dell’Italsider nelle discariche abusive del casertano
Caserta, 19/10/2011   Anche l’amianto dell’ex Italiasider sversato illegalmente nei terreni del casertano. L’inquietante rivelazione sarebbe stata fatta da Tammaro Diana, appartenente ad una famiglia di imprenditori della grande distribuzione, da qualche tempo collaboratore di giustizia. L’uomo, arrestato nel novembre scorso con l’accusa di associazione...