Sabato 25 Settembre 2021
14/02/2013 12,43 Il killer di Teresa Buonocore si “spoglia” dei beni: niente risarcimento. La sorella della vittima: “Ha deliberato la vendita dei suoi immobili pur essendo in carcere”
  Napoli, 14 febbraio 2013 – Il bruto era un possidente. L’uomo che, per i giudici, ha abusato di una ragazzina, per poi ordinare l’omicidio della madre che aveva osato denunciarlo e farlo arrestare, si è tolto ogni bene in suo possesso così da risultare povero a chi gli avrebbe chiesto un risarcimento. Enrico Perillo, l’uomo accusato dell’omicidio di Teresa...