Giovedì 19 Maggio 2022
12/07/2014 16,25 Ucciso dal crollo di calcinacci, “ingabbiata” la Galleria Umberto I. Martedì i funerali di Salvatore
La Galleria Umberto I sarà “ingabbiata”. E’ la decisione del tecnici comunali alla luce della tragica scomparsa di Salvatore Giordano, il ragazzo di 14 anni, di Marano, ucciso una settimana fa dal crollo di calcinacci da una facciata della Galleria. Gli operai, stamattina, hanno iniziato il montaggio di un ponteggio sul lato della Galleria che affaccia sul Teatro San Carlo....
11/07/2014 17,36 Crollo killer in Galleria, 45 indagati. Ma per la Procura il sindaco è “parte offesa”
E’ di quarantacinque il numero degli indagati per la morte del povero Salvatore Giordano. E’ il primo vero atto dell’inchiesta della Procura di Napoli per far luce sulla morte del 14enne di Marano, travolto e ucciso del crollo di un pezzo di cornicione nella Galleria Umberto I. I reati ipotizzati sono omicidio colposo e crollo colposo. Per la Procura di Napoli il sindaco De...
10/07/2014 11,48 Crollo in Galleria, due documenti “incastrano” il Comune di Napoli. Avvisi di garanzia per omicidio colposo
Napoli, 10 luglio 2014 – Tra gli incartamenti, ecco spuntare l’atto che potrebbe fare la differenza. Si tratta di una semplice comunicazione, a firma del Servizio Protezione civile, turno guardia h24”. Lo hanno prodotto i legali del condomini privati della Galleria Umberto I. Si tratta di una diffida inviata sabato sera, alla luce del crollo, ai vari amministratori degli...
09/07/2014 15,15 E’ morto Salvatore, il 14enne ferito dal crollo nella Galleria Umberto. La Procura: “Non è stata una fatalità”
Napoli, 9 luglio 2014 – Salvatore, 14 anni, è morto. Salvatore, vittima dell’incuria, della negligenza, della cattiva gestione, del menefreghismo o della mala amministrazione. Di certo la fatalità non c’entra. Quel pezzo di cornicione staccatosi dalla teste delle cariatidi che fanno da ala al finestrone ovale della Galleria Umberto, dal lato che dà su via Toledo, ha...
08/07/2014 17,23 La Galleria dell’incuria e l’agonia di Salvatore. Il 14enne è in coma mentre Comune e privati litigano sulle responsabilità del crollo
Napoli, 8 luglio 2014 – Come la gran parte di quelle che, in apparenza, sembrano frutto della fatalità, anche questa potrebbe essere una tragedia annunciata. Che, come ogni dramma annunciato, poteva essere evitato. Che si poteva evitare il sacrificio di una vita così giovane. Sarebbe bastato non lasciar andare inascoltato l’allarme. Un allarme alimentato da un episodio...