Sabato 8 Maggio 2021
21/09/2013 16,36 Veleni nelle campagne di Casal di Principe. Ora si scava nei terreni della Curia
Casal di Principe, 21 settembre 2013 –  Il perimetro della morte s’allarga. Ci sono veleni, lì sotto. Lì, dove si scava da cinque giorni, è stata seminata morte. Casal di Principe, via Sondrio. Siamo a ridosso dell’area mercatale. Soprattutto, a due passi c’è una ludoteca frequentata da decine di bambini ogni giorno. Tutto sotto sequestro da quando sono cominciati...
17/09/2013 15,01 I “vecchi” Casalesi mettono le mani anche sul mercato ortofrutticolo: 11 arresti nella notte
  Aversa, 17 settembre 2013 – Assetti che cambiano, organigramma che muta in continuazione. Tra arresti, emigrazioni e cambio pelle, la Cupola dei casalesi sembra oramai suddivisa in due cartelli. L’uno, quello fuggito via per altri lidi: Spagna, Francia, America Latina. Vi dimorano affaristi, colletti bianchi: i nuovi camorristi casalesi. L’altra, quella che ancora...
19/02/2013 12,09 Un pentito in aula: “Feci votare Cosentino nel ‘95”. Un altro pentito: “Io nel ‘93”. I legali del deputato: “Peccato che in quell’anno non era candidato”
Santa Maria Capua Vetere, 19 febbraio 2013 – L’aveva detto che in questa fase delle elezioni non se ne sarebbe fregato granché, ma che ci avrebbe messo faccia, anima e corpo nella sua battaglia contro chi lo vuole in galera. Pentiti, per lo più, collaboratori che Nicola Cosentino giura di non conoscere né, nella peggiore delle ipotesi, di avere rapporti di parentela...
31/07/2012 17,27 Pentito rivela: “Setola e Schiavone volevano uccidere pm, carabinieri e boss”
Napoli, 31 luglio 2012 – Stavano progettando attentati contro i magistrati del pool antimafia e investigatori alle forze dell’ordine, in particolare dell’Arma dei carabinieri. Rivelazioni inquietanti che emergono dai verbali del collaboratore di giustizia Salvatore Venosa. Dichiarazioni contenute nell’ordine di fermo notificato nei confronti di sei persone. Nell’elenco...
15/11/2011 12,08 Patto “frutta e verdura” tra Casalesi e Cosa Nostra: nove arresti
Napoli, 15 novembre 2011 – Sulle tavole di gran parte delle famiglie del Mezzogiorno ci finiva l’epilogo di un patto decennale tra i cartelli malavitosi più potenti del Paese: Casalesi e Cosa Nostra. Che all’anagrafe si traduce in Schiavone e Riina, menti e braccio, nel dettaglio, di un business miliardario macinato sul trasporto e la vendita di frutta e verdura. Dieci...