Domenica 11 Aprile 2021
04/09/2014 13,19 Le violenze nell’asilo lager di Palma Campania, arrestate tre maestre. I maltrattamenti ai bimbi immortalati dalle telecamere dei carabinieri
Alunni dell’asilo presi a schiaffi e pugni, insultati, umiliati, lasciati in punizione a piangere anche per ore. Tra loro, anche bimbi disabili. La scoperta choc nella scuola “Vincenzo Russo” di Palma Campania. Tre maestre sono agli arresti domiciliari. Documentati dai carabinieri 66 episodi con telecamere nascoste. http://www.vimeo.com/105221426
04/09/2014 13,16 Asilo lager, le mamme di Palma Campania: “Siamo sconvolte, era una scuola modello”
“Siamo sconvolte”. Così mamme e residenti di Palma Campania dopo l’arresto di tre maestre della scuola “Russo”, accusate di maltrattamenti nei confronti di bambini dell’asilo. http://www.vimeo.com/105221596
24/03/2014 16,40 Don Diana, quando la legalità riparte dai banchi di scuola
Portici, 24 marzo 2014 – “La legalità riparta dai gesti più semplici e, soprattutto, dai banchi di scuola”. Obiettivo di un seminario organizzato all’istituto comprensivo “don Peppe Diana”, a Portici, che ha visto la partecipazione di magistrati, forze dell’ordine ed esponenti istituzionali. Il convegno a epilogo di una serie di iniziative organizzate nell’ambito...
20/03/2013 14,51 A Portici una scuola “coraggio” intitolata a don Peppe Diana
Napoli, 20 marzo 2013 – Da oggi il terzo circolo didattico di Portici si chiamerà istituto comprensivo “Don Peppe Diana”. La cerimonia di intitolazione si è tenuta nell’anniversario dell’uccisione, per mano della camorra, del parroco di Casal di Principe. All’evento All’evento, organizzato dalla preside Rosa Orsi e dalla maestra Carla Migliaccio, hanno preso...
21/05/2012 16,17 Una scuola “abusiva” in piazza Dante per i bimbi dello Sri Lanka
Napoli, 21 maggio 2012 – La scuola, completamente abusiva, ospitava oltre cento bambini dello Sri Lanka. A fare la scoperta sono stati gli agenti della polizia municipale di Napoli, intervenuti in piazza Dante. Le lezioni di tenevano ogni giorno in un mega-appartamento di 12 vani al primo piano di uno stabile antico. Come in ogni istituto che si rispetti, anche qui la campanella...
20/10/2011 15,57 Acerra, corteo di alunni e genitori per riaprire la scuola
Acerra 20 ottobre 2011- Per loro la scuola era iniziata già con diversi giorni di ritardo e tra mille disagi. Parliamo di 1400 bambini  della scuola materna ed elementare del primo circolo didattico di Acerra. Da sabato questi alunni sono praticamente a casa, privi di una scuola, perché in base ad un sopralluogo effettuato nei giorni scorsi da vigili del fuoco, il plesso di...
06/05/2011 10,45 Differenziata per i bambini della “Cimarosa”
Napoli, 6 maggio 2011 – L’educazione ecologica delle nuove generazioni è stata oggetto di due interessanti iniziative organizzate Napoli. Al grido di “chi non salta ecoballa è”, si è svolta la manifestazione di sensibilizzazione per la raccolta differenziata promossa dall’Istituto “Domenico Cimarosa”. All’iniziativa hanno partecipato centinaia di bambini provenienti...
13/04/2011 10,36 Stagione di concerti alla “Nunziatella”
Napoli, 13 aprile 2011 – La scuola militare della “Nunziatella” di Napoli si apre finalmente al pubblico. E lo farà nei prossimi mesi con una serie di concerti, organizzati dall’associazione “Loro di Napoli”, che proporrà un cartellone di alto livello con musiche che spazieranno dalle melodie classiche alle contaminazioni con quelle moderne. Bach e Mozart, incontreranno...
12/04/2011 10,57 Abusi in gita: l’ispettore visita la scuola
Napoli, 12 aprile 2011 – I ragazzini colpevoli della violenza devono essere allontanati dalla scuola. Lo chiedono a gran voce molti dei genitori degli alunni che frequentano la stessa scuola del tredicenne abusato sessualmente da sette coetanei durante una gita scolastica. Ma per molti altri genitori, i colpevoli non vanno comunque criminalizzati, anzi: anche loro, sostengono...
11/04/2011 11,00 13 violentato in gita dai compagni
Napoli, 11 aprile 2011 – Una gita che si trasforma in incubo. Un momento di aggregazione che diventa spunto per consumare un atto troppo grave anche per gli stessi colpevoli. Tredicenni lasciati un po’ troppo allo sbaraglio. Che hanno violentato, per due notti consecutive, un compagno di classe introducendosi furtivamente nella sua stanza da letto. È quanto subìto da un...

« Precedente