Domenica 16 Maggio 2021

Giallo sul rogo in canonica

Napoli, 2 marzo 2011 – Ad uccidere Don Emanuele Amati sarebbe stato un impianto elettrico non a norma. E’ una delle ipotesi al vaglio dei tecnici dei Vigli del Fuoco che indagano sul tragico incendio divampato ieri mttina nella canonica della chisa di San Rocco a Capodimonte. Il giorno dopo la tragedia, nessuno della comunità dei fedeli vuol parlare sulle possibili cause del rogo che ha ucciso, asfissiandolo, l’ex parroco 85enne. Tra le possibili cause del rogo in un primo momento si era pensato ad un corto circuito, ad una stufa difettosa o ad un trasformatore che, inserito nella presa, avrebbe preso fuoco. Nel Rione,
intanto, tutti vogliono ricordare Don Emanuele per il suo operato durato 40 anni in una zona difficile di Napoli. Don Emanuele, a giorni, avrebbe dovuto lasciare la sua canonica, a quanto pare proprio per dare spazio ai lavori di ristrutturazione che avrebbero riguardato, molto probabilmente, la messa in sicurezza dell’impianto elettrico.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27