Giovedì 21 Ottobre 2021

La Corte dei Conti boccia la Campania

Napoli, 5 marzo 2011 – Amministrare bene, nel 2011, è sempre più difficile. E la Corte dei Conti salva soltanto pochi comuni. Dal paesello al grande comune di periferia, in Campania le casse con i soldi dei contribuenti sono vuote e i cittadini sono pieni di debiti. Una cifra che supera i 2miliardi di euro. Sfogliare le 170 pagine della relazione letta questa mattina dal presidente della sezione giurisdizionale per la Campania della Corte dei Conti, Fiorenzo Santoro, durante l’ inaugurazione del nuovo anno giudiziario, risulta preoccupante. Corruzione, infiltrazioni camorristiche, omissioni e incapacità sia amministrative che politiche le cause. Sanità, Rifiuti e Lavori pubblici i settori della pubblica amministrazione che hanno subito il maggior sperpero. Le accuse dei giudici contabili sono dure, in particolare nei confronti dell’Asl Napoli 1 e del comune di Napoli. Il rischio di sanzioni da parte dell’Europa è alto. E come ha ammesso il giurista Filippo Esposito, in Campania per quanto riguarda lo sforamento della spesa pubblica la maggior parte delle amministrazioni locali dovrebbe essere commissariata. Ma non solo Napoli. C’è anche il piccolo comune del salernitano dove un dipendente del municipio utilizza soldi pubblici per regalare panettoni e spille in argento ai colleghi e poi c’è l’amministrazione della grande cittadina che con i mutui che servirebbero a coprire la spesa corrente finanzia sagre e feste di piazza. Come a dire: tutto il mondo è paese, e la Campania, almeno all’occhio vigile della Corte dei Conti, sembra fare acqua, pardon “deficit”, da tutte le parti.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27