Giovedì 21 Ottobre 2021

Pignataro, Sindaco resta in cella

Pignataro Maggiore, 14 marzo 2011 – Mentre il sindaco dimissionario di Pignataro Maggiore, Giorgio Magliocca, prosegue lo sciopero della fame e della sete nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, per protestare contro l’accusa di concorso esterno in associazione camorristica che ritiene ingiusta, la difesa si rivolge al tribunale distrettuale del Riesame.
Un’istanza di scarcerazione per Magliocca, arricchita da documentazione e nella quale si ripercorrono i passaggi della difesa davanti al gip, sarà infatti presentata questa mattina dall’avvocato Filippo Trofino, legale del sindaco. Restano formalmente incriminati, intanto, gli altri sei coindagati dell’inchiesta della Procura antimafia di Napoli coordinata dal procuratore aggiunto Federico Cafiero de Raho e della quale sono titolari i sostituti Giovanni Conzo, Alessandro Milita e Liana Esposito. Gli arresti in carcere erano stati chiesti anche per cinque dei sei indagati. Ma il gip Antonella Terzi ha ritenuto rigettare le richieste d’arresto motivando con l’esclusione di alcuni reati ipotizzati dalla Procura a carico degli stessi indagati e concludendo, dopo un’analisi giurisprudenziale su altri episodi, sull’irrilevanza penale in relazione ad un atto contenente un’«affermazione mendace» e di qualche caso identificabile come «bugia penalmente irrilevante». Al centro dell’inchiesta il presunto mancato controllo dei beni confiscati alla camorra, abbandonati a se stessi; ritardati nell’immissione di possesso delle coop deputate a gestirli con la conseguente gestione, secondo l’accusa, dello stesso clan. Magliocca, intanto, davanti al gip si era difeso proprio sostenendo che i ritardi nel possesso di quei beni erano legati a disfunzioni amministrative, a negligenza più che connivenza con il clan.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27