Venerdì 16 Aprile 2021

“Troppi ritardi su Pompei”

Pompei, 25 marzo 2011 – “O ci ricevono o chiudiamo gli scavi per sciopero”. È l’aut aut di Cgil, Cisl, Uil, Unsa e Flp che dichiarano il loro stato di agitazione in merito alla gestione del parco archeologico di Pompei. “Manca totalmente un’organizzazione del lavoro che definisca le funzioni, le competenze e le attività assegnate a ciascun lavoratore. A partire dagli archeologi e dai tecnici fino al personale operaio e di vigilanza”. È quanto si legge in una nota diffusa al termine di un’assemblea delle associazioni di categoria. Tra crolli, aree transennate e proibite, a Pompei resta ben poco da vedere. Alla vigilia dell’alta stagione turistica il quadro degli Scavi è a dir poco proccupante. Nemmeno il varo del provvedimento governativo, che sblocca un consistente numero di assunzioni per operai e tecnici, fa tirare un sospiro di sollievo. Il rimedio, “se così si può definire”, incalzano i sindacati, è arrivato troppo tardi. Via dell’Abbondanza è tagliata in due dalle macerie della Scuola dei Gladiatori; le domus “Pansa” e “Fontana Piccola a Mosaico” sono state interdette al pubblico già da quest’inverno perché inagibili in quanto interessate da lesione delle strutture; altre tredici case sono state chiuse per mancanza di fondi e di personale. Tra l’altro, aggiungono i sindacati, nel piano triennale degli interventi di restauro e messa in sicurezza del sito non sono previsti interventi decisivi. Buone notizie arrivano, invece, dagli scavi di Ercolano. Un percorso guidato permetterà, da
martedì prossimo, di visitare, a partire dalle 20, il Padiglione della Barca, l’imponente imbarcazione considerata uno dei reperti simbolo dell’antica città.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27