Giovedì 21 Ottobre 2021

Un “nuovo esordio” per la Iervolino

Napoli, 5 marzo 2011 – L’esordio è da avanspettacolo: “Scusate il ritardo, ma mi ero appisolata”. A seguire, il rito: “Dove eravamo rimasti”. Sono le 17 del day-after del pasticcio firme. Rose Iervolino, sindaco mai decaduto, almeno nella forma, presiede la sua giunta. Una supergiunta più che mai operativa. C’è un po’ di routine da far defluire. Ma la seduta è più che proficua. Dallo sfratto già avviato da alcuni assessori, primo cittadino compreso, all’approvazione di delibere e piani. Nel mezzo, le dimissioni dei 31, depositate poi rinviate al mittente, poi minacciate, poi revocate, poi non più possibili per l’uscita di scena per dimissioni (regolari queste) di Salvatore Varriale, il 31esimo che non farà la differenza. Dunque, si “riparte dal dove eravamo rimasti”. E nel pomeriggio del giubilo, quando chi della giunta già cercava un uovo lavoro, ecco una supergiunta con l’approvazione di provvedimenti che, per questioni politiche o puramente di cassa, languivano da un bel po’. Dall’approvazione del piano urbanistico attuativo di Bagnoli, con ulteriori 600 nuclei residenziali da realizzare nell’area ex Italsider, che, rispetto alle 1200 previste inizialmente, fanno 1800 case in più. Semaforo verde al piano di esercizio del metrò, con l’inaugurazione del terminal di piazza Bovio il 19 marzo. Passando per la manutenzione della Scandone e della Nestore, per la Casa degli Anziani alla Sanità, si approda alla riapertura dei termini per il condono fino al 31 dicembre. Tutto come prima, allora. Forse un po’ più di prima, data l’accelerata all’approvazione dei provvedimenti in questione. Con i componenti dell’amministrazione tornati al lavoro, zigzagando nei loro uffici tra gli scatoloni già approntati per lo sfratto. Tutto come un nuovo esordio. E una battuta da avanspettacolo. Come quello andato in scena nelle 48 ore precedenti.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27