Mercoledì 20 Ottobre 2021

Bobbio:”L’esercito a Castellamare”

Immagine anteprima YouTube

Napoli, 26 maggio 2011 – Ancora disordini a Castellammare per l’annuncio di Fincantieri di chiudere lo stabilimento stabiese unitamente a quello ligure di Sestri Ponente ed al ridimensionamento di quello di Riva Trigoso. Ed il sindaco della cittadina, Luigi Bobbio, invoca l’esercito. La rabbia degli operai, infatti, ieri si è tramutata in minaccia e ritorsione ai danni dell’intera città. Per diverse ore, i manifestanti hanno bloccato l’incrocio di viale Europa mandando il traffico in tilt ed intimando ad alcuni commercianti di abbassare, al loro passaggio, le serrande dei negozi. Nel corso della manifestazione gli operai hanno anche infranto una vetrina. “La protesta degli operai deve rientrare nei limiti della legalità – ha affermato Bobbio – ho chiesto al prefetto di concentrare tutte le forze per recuperare il controllo della piazza – ha proseguito il primo cittadino – se necessario, occorre l’esercito”. Ma la decisione del sindaco non ha fatto altro che rendere ancora più incandescente il clima, invece di sedarlo. La richiesta sposta la vertenza su un piano di ordine pubblico e rompe l’unitarietà con le tute blu. Una coalizione, quella con gli operai, che il sindaco Bobbio non aveva atteso nel dimostrare, già a poche ore dall’inizio della rivolta, invocando la testa dell’amministratore delegato di Fincantieri.

 

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27