Lunedì 20 Settembre 2021

Concorso truffa, la denuncia dei presidi

Napoli, 13 ottobre 2011 – Il concorso della discordia. Non si contano già più i ricorsi annunciati subito dopo la fine del concorsone per stabilire chi saranno i nuovi presidi degli istituti campani. Animi avvelenati già da qualche settimana quando i 5mila quesiti pubblicati dal ministero dell’Istruzione sono risultati errati. Per non parlare delle polemiche scatenate dagli esclusi dal bando per prendere parte all’esame: solo in Campania ci sono stati 500 ricorsi al Tar. Di questi, 187 hanno avuto ragione ed hanno partecipato alla prova. Un test che, secondo molti, non si sarebbe svolto correttamente. Nel mirino degli aspiranti dirigenti scolastici c’è finito il comitato di vigilanza che sorvegliava sullo svolgimento della prova. Pare che alcuni concorrenti non abbiano posato la penna appena finito il tempo a disposizione continuando a sostenere la prova per almeno 10 minuti in più rispetto agli altri. Dal canto suo, il presidente di FormezItalia, la società che ha gestito la procedura del concorso, assicura che tutto si è svolto alla perfezione e che i compiti di tutti i candidati che hanno sforato sui tempi sono stati annullati. Ma gli insegnanti non ci stanno ed annunciano ricorsi e denunce. Stessa scena anche in altre scuole sedi del concorso. Come l’Ipia Sannino, il Fermi ed il Garibaldi. ma ad avvelenare gli animi ci si è messo anche il ritardo con il quale sono iniziate le prove. Alle 8 del mattino i concorrenti già affollavano le aule ma i quiz sono arrivati da Roma solo a metà mattinata, intorno alle 12. polemiche alle stelle, dunque, in attesa che il Formez comunichi i risultati delle prove.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27