Martedì 30 Novembre 2021

De Magistris a Caldoro: “Lottiamo insieme”

NAPOLI, 27 OTT – “Il mio appello al presidente della Regione è di lottare insieme per difendere il lavoro, è normale che questo non può farlo con Cosentino, che ha contribuito ad affossare la Regione”. Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ritornando sulle sue affermazioni di ieri a un convegno sul lavoro. Il sindaco aveva fatto un appello a Stefano Caldoro affinché decidesse di lottare per difendere il diritto al lavoro e sottolineato che per fare ciò avrebbe dovuto sostenere altri alleati politici e quindi non seguire le linee del coordinatore della Pdl, Nicola Cosentino.”Non voglio fare polemiche con i sindacati e dialogare con tutti, come è mia abitudine – ha detto de Magistris – ho auspicato che al mio fianco ci possa essere anche il presidente della Regione con il quale c’é dialogo e che insieme potessimo fare proposte. Riconosco che la risposta di Caldoro è stata a modo e voglio però precisare che io non faccio solo lotte ma abbiamo anche molte proposte”.

“Al Nord Sono preoccupati da un Sud che rialza la testa,  che tiene la schiena dritta e chiede una nuova politica. Sono terrorizzati, hanno paura di noi e delle nostra batta le democratiche”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, durante il suo intervento alla manifestazione “Napoli si ribella, vogliamo lavorare”, parlando del Governo nazionale e della decisione di Finmeccanica di spostare la sede legale di Alenia al Nord. “Gli amici del centrosinistra stanno capendo che a Napoli c’é un laboratorio politico, un nuovo modo di fare politica – ha affermato – Tutti insieme dobbiamo continuare a lottare, e l’appello non è solo per loro, ma anche per Caldoro”. “Al presidente della Regione dico: ‘Liberati di Cosentino e vieni a protestare con noi, a Roma, sotto Finmeccanica a dire a Orsi che senza Sud e senza Napoli il Paese non ha futuro”

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27