Lunedì 26 Luglio 2021

De Martino: “Via i camorristi dai comitati o niente più feste popolari”

Napoli, 6 ottobre 2011 – Stop alla tradizione se la tradizione è infangata dalla camorra. Tradotto in termini di divieto, niente più feste popolari se i boss fanno parte dei comitati organizzatori. Come accade da anni a Barra, quando va in scena la tanto acclamata e partecipata festa dei Gigli. Alla luce, soprattutto, dell’ultimo caso. Quando, durante il passaggio della paranza Insuperabile, la sfilata si ferma al passaggio di un’auto agghindata di tutto punto con a bordo Antonio Cuccaro, padre del padrino Angelo, e tre giovanotti. L’orchestra cambia musica e le note che echeggiano sono quelle del padrino. Don Antonio scende dall’auto e bacia sulle labbra quanti gli vanno incontro per salutarlo, poi chiede un minuto di silenzio in rispetto dei morti. Morti di camorra. Niente più scene del genere, allora. Niente più boss alle feste popolari. Lo ha deciso il prefetto di Napoli, Andrea De Martino, al termine della riunione del comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza che ha scelto proprio la Municipalità di Barra per la riunione a cui, oltre alle autorità locali, ha preso parete il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. “Feste come quella di Barra – ha sottolineato De Martino – vanno protette e valorizzate e non possiamo più permettere che vengano infangate dalla camorra”.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27