Mercoledì 8 Dicembre 2021

Corteo Casa Pound, il Pd si schiera con De Magistris

Napoli, 14 novembre 2011. Sul corteo di Casa Pound a Napoli, il Partito democratico fa suo l’appello di De Magistris. Il commissario del Pd Andrea Orlando si schiera con il sindaco Luigi de Magistris, che ha parlato di corteo “nazifascista”, per un secco no alla manifestazione di estrema destra di CasaPound annunciata per il 26 novembre in via Foria.
D’accordo con il sindaco anche la Federazione della sinistra e i verdi.Contro de Magistris punta invece l’indice il consigliere regionale del Pdl Luciano Schifone, ex An: «La sua è una pressione indebita e inaccettabile. Spero che le autorità non si lascino condizionare perché democrazia significa garantire a tutti la possibilità di esprimere le proprie idee e manifestarle” Sulla stessa falsariga ideale anche il giornalista Ugo Maria Tassinari, autore di numerosi saggi sulla destra radicale. “Dire no al corteo di CasaPound non è dimostrazione di democrazia, ma di faziosità allo stato puro. Ma, soprattutto, è una sorta di velato incitamento alla violenza perché nell’accusare i giovani di CasaPound si indica un nemico da combattere ed eliminare”. La richiesta da parte di CasaPound per il corteo del 26 novembre è già stata presentata in questura. Dal canto suo, il questore Luigi Merolla spiega che “abbiamo il potere di divieto, non di autorizzazione, e quello di operare delle prescrizioni a progettualità di manifestazione in città”.  “La richiesta da parte di Casa Pound per il corteo è già arrivata, fa sapere il questore, e al momento “ci risulta che sia programmato un percorso che impegni via Foria”. “E’ in discussione l’itinerario che si potrà autorizzare – afferma ancora Merolla – lo faremo dopo aver sentito il Comitato per ordine e la sicurezza pubblica”

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27