Sabato 18 Settembre 2021

La pagella di Napoli – Lazio

De Sanctis SV: attento nelle uniche due volte che la Lazio si presenta dalle sue parti, ma per lui è solo ordinaria amministrazione.

Campagnaro 6,5: buona la prova in fase difensiva che nei minuti finali, con la sua generosità, come sempre da una mano anche in avanti.

Cannavaro 6,5: non lascia nulla a Cisse ed è concentrato per tutti i 90′

Aronica 6,5: per lui vale la stessa valutazione espressa per Cannavaro. La sua prestazione ancora una volta dimostra che la maglia titolare gli è dovuta

Maggio 6: corre tanto, non trova gli spazi utili per essere devastante come spesso gli accade ma è protagonista comunque come assist-man nell’occasione del gol ingiustamente annullato a Cavani.

Dzemaili 5: nel primo tempo sbaglia tutto, nella ripresa sembra crescere sfiora il gol su punizione, ma poi viene giustamente sostituito da Mazzarri. Può e deve fare molto meglio

Inler 5,5: con Hamsik arretrato a centrocampo gioca nella sua posizione preferita ma non riesce a prendere in mano la squadra  come dovrebbe. Anche lui nettamente in crescita nella ripresa.

Hamsik. 6,5: Mazzarri lo ripropone da centrocampista e lo slovacco esprime al meglio le sue potenzialità entrando molto più spesso con le sue qualità tecniche nel vivo del gioco.

Dossena 5: si propone sempre sulla fascia sinistra ma non è mai preciso e non riesce a saltare mai l’avversario

Lavezzi 6,5: manca un gol in maniera clamorosa ad inizio ripresa ma come sempre è l’anima della squadra e nel finale senza uno strepitoso Marchetti avrebbe meritatamente deciso lui la gara.

Cavani 6: anche lui va vicino al gol, sembra in crescita di condizione ma è ancora lontano parente dell’ inarrestabile attaccante della passata stagione

Gargano 6: sbaglia qualcosa in appoggio ma il suo ingresso è determinante per dare vivacità alla gara il Napoli non può prescindere da lui.

Pandev 6 : la sua condizione pare nettamente migliorata può e deve essere non solo un alternativa agli attaccanti titolari ma un giocatore complementare, deve aumentare le potenzialità della prima linea

Mazzarri 6,5: al tecnico non si può dire nulla rimette Hamsik nella posizione giusta, nella ripresa indovina le sostituzioni. Non è certo colpa sua se Marchetti para tutto ed il guardalinee commette un clamoroso errore sul gol annullato a Cavani.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27