Mercoledì 27 Ottobre 2021

Linea dura contro guardamacchine e movida

Napoli, 17 novembre 2011 – È guerra aperta ai parcheggiatori abusivi ma nel mirino di De Magistris finiscono anche i commercianti che li aiutano o che li agevolano. A parlare è il testo delle due ordinanze presentate dalla giunta comunale questa mattina a Palazzo San Giacomo. La prima, quella sui guardamacchine, prevede un rafforzamento della sanzione contro i parcheggiatori e – si legge nell’ordinanza – una nuova sanzione per quei commercianti che organizzino, gestiscano o agevolino l’attività di parcheggio abusivo per trarne utilità. La seconda ordinanza regola, invece, agli orari di chiusura degli esercizi di vendita e somministrazione di bevande ed alimenti. Il provvedimento sulla movida, in vigore fino al 25 marzo prossimo, è più elastico rispetto a quello in uscita. È chiara, infatti, l’intenzione dell’Amministrazione comunale di valorizzare la vita notturna. Innanzitutto il decreto cancella la precedente distinzione fra zone rosse e  non ed autorizza i locali a svolgere le attività commerciali, all’interno, i sabati e i prefestivi, fino alle 5:00 del mattino ed i venerdì fino alle 4:00. Mentre i locali all’aperto potranno svolgere la loro attività fino alle 3:00 nei weekend e fino alle 2 durante la settimana. In concomitanza con questi orari più elastici, De Magistris assicura un dispiegamento di forze maggiore durante gli orari notturni al fine – prosegue – di rendere compatibili la vita notturna e l’ordine pubblico.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27