Venerdì 22 Ottobre 2021

Sette Meraviglie, bocciato il Vesuvio

Napoli, 14 novembre 2011 – Era in pole. Ma non ce l’ha fatta. Spento per natura, e per fortuna. E spento anche nelle speranze di ritrovarsi catalogato tra le nuove 7 Meraviglie del Mondo. Il voto non ha dato ragione al Vesuvio. Il vulcano che si erge sul Golfo non è riuscito a scalzare i concorrenti dal primo conteggio delle centinaia di migliaia di voti giunti via sms e sul sito www.new7wonders.com.
L’ufficialità dell’uscita di scena del vulcano è arrivata nella tarda serata di sabato, quando dal quartier generale di Zurigo l’organizzazione ha comunicato prima i nomi delle Top14 e successivamente quelli dei sette siti vincitori che sono Amazzonia, Cascate di Iguazù, Monte della Mensola (Sudafrica), Baia di Ha Long (Vietnam), Jejudo (Corea del Sud), l’isola di Komodo (Indonesia) e il fiume sotterraneo di Puerto Princesa (Filippine).
E dire che il Nostro aveva fatto ben sperare, dopo aver scalzato 440 concorrenti iniziali, e ritrovandosi tra le prime 28 a contendersi il titolo ufficiale di Meraviglia sul globo. E sul Vesuvio c’erano le speranze di tutta Europa, dal momento che il nostro monumento naturale era rimasto l’unico in lizza del Vecchio Continente. A fare incetta è stata invece l’Asia, con le sue attrazioni naturali in Indonesia, Vietnam e Filippina.
Decisive sono state anche le campagne di comunicazione messe in campo dai siti che poi hanno vinto. Mentre in Italia solo la Provincia di Napoli ha supportato la candidatura del vulcano, nel mondo s’è registrato l’impegno di governi nazionali e celebrità di ogni genere. Basti menzionare, tra io promoter dei loro siti, gente del calibro di Nelson Mandela per il Monte della Mensola in Sudafrica, Lionel Messi per le Cascate di Iguazù, la nazionale di calcio peruviana per l’Amazzonia.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27