Martedì 28 Settembre 2021

Messaggio di Benedetto XVI chiude il Giubileo della chiesa napoletana

Napoli, 1 dicembre 2011 – Si chiuderà il prossimo 16 dicembre il Giubileo per Napoli indetto dal cardinale Crescenzio Sepe, esattamente a un anno di distanza dalle celebrazioni che hanno dato il via all’anno giubilare. La conclusione del cammino giubilare, come annunciato oggi dall’arcivescovo di Napoli, sarà arricchita da un video messaggio di Papa Benedetto XVI e da un messaggio, la cui forma non è ancora nota, del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Due i momenti che caratterizzeranno la giornata conclusiva: la celebrazione nella Cattedrale con l’apertura alla città della porta del Duomo cui seguirà una processione fino in piazza del Plebiscito. Lungo il percorso, sono previste sette soste a rappresentare le sette opere di misericordia. Giunti in piazza del Plebiscito, i sette simboli delle opere di misericordia, collocati davanti a sette bracieri, ricorderanno il per corso giubilare. Ad accendere i bracieri, rappresentanti delle istituzioni e testimoni di carità a simboleggiare “l’unità nella speranza e nella responsabilità per il riscatto”. A seguire, una grande festa di luci e suoni a cui il cardinale ha inviato tutti i napoletani. “Invito tutti a questa festa – ha detto il cardinale Sepe – al di là della propria fede perché se il Giubileo ha avuto una caratteristica principale è stata quella di aver chiamato tutti a collaborare e a sentirci corresponsabili nei confronti della comunità”. Una conclusione a cui si arriverà con una serie di appuntamenti che inizieranno già domani con la celebrazione del Giubileo dei commercialisti. Tra gli appuntamenti principali, l’apertura di Porta Nolana lunedì 5 dicembre, porta del commercio e dei mestieri; la Giornata del Perdono che si celebrerà in piazza del Carmine il 14 dicembre in cui, ha spiegato Sepe, “rifletteremo sul ruolo della Chiesa, su cosa ha fatto e cosa può fare per la città”. Nel corso delle settimane che preludono alla chiusura del Giubileo, inoltre, saranno inaugurati alcuni dei progetti annunciati e realizzati nel corso dell’anno. Tra questi, l’avvio del call center della solidarietà che, in una prima fase, sarà utilizzato esclusivamente per la prenotazione di visite ospedaliere; la consegna delle prime dieci chiese in comodato d’uso ad associazioni o enti per attività sociali e culturali; l’avvio della cittadella dell’Artigianato a Casavatore; l’apertura del minimarket della solidarietà nella Casa di Tonia. “Tutto questo – ha affermato Sepe – non deve finire con la conclusione del Giubileo, ma deve sprone a continuare con lo stesso metodo e con lo stesso spirito perché – ha proseguito – bisogna finirla con egoismi e campanilismi”. Un messaggio che il cardinale renderà pubblico attraverso una lettera pastorale che sarà pubblicata nel giorno delle celebrazioni conclusive. Un anno di cui il cardinale, come spiegato, ricorderà “tra le tante cose belle, la grande partecipazione dei giovani i cui occhi hanno espresso più volte che non è tutto finito, ma c’é speranza”.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27