Giovedì 21 Ottobre 2021

Pompei, crolla un pilastro di oltre 2 metri

Mala tempora currunt a Pompei. Un pilastro di due metri e sessanta del sito archeologico cade giù sotto i colpi del vento. La colonna sorreggeva parte del pergolato del giardino della domus di Loreio Tiburtino. La costruzione si trova verso la fine di via dell’Abbondanza. E’ uno dei più importanti giardini di Pompei. Il verde e le fontante simulavano un fiume Nilo in un’area fondamentale per la ricostruzione dei giardini antichi. I carabinieri mettono quindi i sigilli a un altro pezzo di storia per effettuare i rilievi del caso, mentre la procura di Torre Annunziata ha aperto un altro fascicolo dopo un anno di crolli. Il due gennaio arrivano i tecnici assunti dal Mibac. Il segretario generale del ministero Pasquale Recchia assicura che col nuovo anno partirà la diagnosi delle 1500 domus del sito. A metà anno partiranno anche i cantieri dei 39 progetti per la messa in sicurezza. Dal ministero arriva però anche un’altra buona notizia: il pilastro sarà immediatamente restaurato, senza aspettare fondi. Solo domenica scorsa c’era stata la visita del ministro Ornaghi, che proprio per la casa di Loreio Tiburtino aveva previsto una spesa di 450 mila euro per restaurare apparati decorativi pittorici e pavimentali. Il vento però ha affrettato i tempi dell’intervento.

L’ultimo crollo a Pompei risale al 22 ottobre, quando le prime piogge di stagione buttarono giù un muro romano di contenimento nei pressi di Porta Nola. Fu allora che il commissario europeo Hahn decise di visitare il sito, sbloccando 105 milioni per la messa in sicurezza delle domus

 

 

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27